Taca… dancer!

Duo Valla-Scurati

Domani sera, sabato 14 luglio, farà tappa a Castelnovo ne' Monti, nella centrale piazza Peretti, a partire dalle ore 21, il Festival Tacadancer 2012. Si tratta di un festival ormai radicato e storico, che parte dall’acquisizione originale dei repertori e dei modi musicali delle diverse tradizioni di Liscio con l’obiettivo di presentare, conoscere e comparare differenti tradizioni musicali, culturali, artistiche e sociali fra ottocento e novecento, seguendo uno sguardo musicologico, ma anche storico e spettacolare.

A partire da svariate formazioni musicali che ripercorrono queste tradizioni, verranno proposti una serie di eventi musicali correlati ad una caratteristica spettacolare del passato: le disfide tra orchestre. Nella stessa serata venivano organizzati momenti di festa e ballo con più orchestre. L’evento era organizzato giocando sul concetto di sfida fra gruppi di musicisti, con alcune regole che governavano la contesa organizzata con l’obiettivo di aumentare la partecipazione del pubblico. Ed a dar vita a questa storica disfida, in piazza Peretti, saranno il duo Valla-Scurati ed i BZ2ET, con Beatrice Grisendi, dello staff del Festival, che avrà il ruolo di arbitro.

I BZ2ET sono un duo italo-brasiliano formato da Luis Lima (chitarra) e Claudio Carboni (sax). Anche in Brasile l’immigrazione europea ha condito le esperienze musicali con i balli di coppia cari al vecchio continente, repertori meno conosciuti del famoso samba, ma che ne ricordano le antiche origini. In questo periodo il duo ha in uscita un nuovo album (Egea), già disco della settimana alla nota trasmissione Fahrenheit di Rai Radio3.

Il duo Valla–Scurati è composto da Stefano Valla (piffero) e Daniele Scurati (fisarmonica). Sono profondamente legati al territorio lombardo di Cegni, paese di Giacomo ed Ernesto Sala, pifferai tra i più importanti del secolo scorso. Stefano Valla e Daniele Scurati sono continuatori diretti del repertorio e del linguaggio musicale di questi maestri. La loro attività è volta a mantenere viva la musica e la cultura di tradizione orale di questa area montana. Il duo porta avanti parallelamente una duplice attività suonando nelle feste dei paesi dell'Appennino, dove il ballo è tuttora uno dei fondamentali momenti di aggregazione, e nell'ambito di rassegne e iniziative musicali in Italia e all’estero.

IN CASO DI MALTEMPO O VENTO FORTE LO SPETTACOLO SI FA IN TEATRO BISMANTOVA

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48