Una festa tra gastronomia… e grotte rocciose. Valestra si anima

VALESTRA (Carpineti, Reggio Emilia, 18 luglio 2012) – Tra cielo e terra; tra luce, anche spirituale, e ombra. È infatti dentro e fuori le “stanze” del monte che domina la piccola frazione carpinetana che si svolgerà l’annuale festa del Monte di Valestra, domenica 22 luglio, dalle 10.30 in poi.

Un’iniziativa aperta a tutti, ma dedicata a Santa Maria Maddalena, che ha il sapore della gastronomia locale e che sale prima sulla cima di un monte… e poi nelle sue grotte.
Tra folclore e rinnovamento, tante le proposte della giornata, organizzata dalla Proloco del Monte Valestra in collaborazione con l’Unità pastorale di Valestra. Sul famoso monte si sale con una salita di 20 minuti. Quassù non mancheranno gli appuntamenti tradizionali, come la S. Messa, alle 10.30, le novità non saranno da meno: quest’anno infatti, parte del ricavato verrà devoluto per la ricostruzione della scuola primaria E. De Amicis di Rolo, colpita da terremoto di maggio.
Dopo la messa e la processione al mattino  sulla vetta, sarà poi possibile gustare in compagnia tanti prodotti della gastronomia locale, tra giochi e intrattenimento per i più piccoli.
Ma non è tutto, perché per chi volesse continuare la scampagnata, il gruppo di esperti del Gsp Gaetano Chierici di Reggio Emilia e del Gnsdl di Sassuolo accompagneranno i curiosi nelle grotte della montagna, tra bui vani e curiosità dettate dagli specialisti. (G.M.)

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48