“Sistemate quell’area!”

Riceviamo e pubblichiamo.

-----

La scorsa settimana mi sono recato nel comune di Ligonchio per una escursione lungo i sentieri della val d’Ozola e come molte altre persone ho parcheggiato in uno spiazzo lungo la strada che conduce alla “presa alta”. Al mio ritorno ho constatato che il Corpo Forestale dello Stato aveva contestato a me ed ad altri le modalità di sosta, in quanto avvenuta in uno “spazio riservato a mezzi di emergenza”. Per la verità esiste nei pressi un cartello di pericolo di atterraggio elicotteri, ma lo stato di totale incuria dell’area rendeva praticamente illeggibile i confini della stessa.

Ora, se veramente ho sbagliato è giusto che paghi, ma allo stesso tempo ritengo che un’area di emergenza debba essere adeguatamente curata e visibile come ad esempio quelle di Casina e Castelnovo ne' Monti! E’ infatti del tutto evidente che per primi i frequentatori della montagna debbano prestare attenzione poiché il servizio di emergenza interessa tutti: anch’io avrei potuto avere bisogno di soccorso! E’ allora quindi possibile che lo Stato ovvero il Parco nazionale non abbiano le risorse o la volontà di tenere in ordine un’area così strategica? O il cittadino deve pensare che sia lasciata così per fare cassa? Più che l’ammenda, ciò che mi preme sollecitare per il vostro tramite è che qualcuno si prenda la responsabilità di sistemare quell’area che a tutti gli effetti appare abbandonata.

Cordialmente.

(S.L.)

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Lasciando perdere ogni commento sulla solita sciocchezza che tutte le multe servono per far cassa, ritengo giusto che, chi di competenza, segnali e delimiti in modo adeguato tale area onde eviatre che risulti occupata da auto nel momento del bisogno. Per lo stato di abbandono non so quanto il giudizio di chi scrive sia attendibile in quanto, ricordo, di aver visto elicotteri atterrare su prati e greti non attrezzati come quelli di Castelnovo.

    (Alex)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48