Home Cronaca Carpineti riqualifica la sua piazza

Carpineti riqualifica la sua piazza

3
0

Prendono il via i lavori per la riqualificazione urbana di piazza della Repubblica, nel centro di Carpineti, con la sistemazione di uno spazio verde e di altre migliorie, presentato pubblicamente nel febbraio scorso. Da lunedì 8 ottobre inizieranno i lavori nella piazza, divisi in diversi stralci per non bloccare con le operazioni tutto lo spazio disponibile nel grande piazzale nel cuore del paese. La prima area coinvolta sarà quella superiore, vicino alle scuole elementari del paese in via Crispi. Nel periodo dei lavori ci saranno ovviamente alcune modifiche logistiche, ma tutte le operazioni verranno svolte per garantire il minor disagio possibile ai cittadini carpinetani e agli esercizi commerciali della piazza.

Le prime “prove” si sono svolte ieri, mercoledì 3 ottobre, durante il mercato settimanale, che ha visto lo spostamento di buona parte dei banchetti, da piazza della Repubblica all’altra piazza centrale, piazza Matilde di Canossa, e a via Crispi, la strada che attraversa il paese. Le modifiche sono state pianificate dopo un confronto con gli ambulanti ed i commercianti locali.

Da lunedì, con la piazza chiusa per i lavori, si chiede quindi la collaborazione e la disponibilità degli abitanti. Si pensa ad esempio agli orari di massimo traffico in piazza, che coincidono con gli orari di uscita dei bambini dalle scuole elementari. Molte persone parcheggiavano in piazza; l’invito per questa fase temporanea è di sfruttare per quanto possibili gli altri due grandi parcheggi del centro, a fianco del parco pubblico e dietro le scuole medie.

Il progetto

Si tratta di un progetto da 400mila euro totali, di cui 210mila arrivati come contributo europeo (tramite la Provincia), all’interno del programma di Sviluppo rurale 2007-2013 - Asse 3” Misura 322 "sviluppo e rinnovamento dei villaggi". Grazie al lavoro del Comune, degli amministratori come dei tecnici, è stato possibile ottenere questo importante contributo, che permetterà la realizzazione del progetto. Il progetto prevede la costruzione di una superficie pedonale verde molto ampia e di una pensilina per la fermata dell’autobus. In contemporanea verrà riorganizzata l’area asfaltata, per ridurre al minimo la perdita di spazio utile: i parcheggi passeranno dagli attuali 55 a 48, con una diminuzione piuttosto contenuta.

Sempre nella zona centrale del paese, va ricordata un’operazione appena completata, la sistemazione della scalinata di piazza della Repubblica. I lavori, iniziati a giugno, sono stati terminati poche settimane fa, a luglio. L’intervento, del costo complessivo di 40mila euro – di cui 8mila arrivati come contributo – ha visto la sistemazione e pulizia dei gradini in pietra; la demolizione della scalinata in calcestruzzo e la ricostruzione della stessa scalinata con masselli in pietra nella parte a gradini e lastre in pietra nei pianerottoli. Inoltre, è stato effettuato il rivestimento dei muri di contenimento con muratura in pietra, fornitura e posa di ringhiera sugli stessi.

Articolo precedente“Cerreto delle Alpi e Casarola: Silvio D’Arzo e Attilio Bertolucci, per una letteratura dell’Appennino”
Articolo successivoOperazione “Agire d’anticipo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.