Fare legna…

Riceviamo e pubblichiamo.

-----

Visto il momento di crisi e l'avvicinarsi della stagione invernale l'Ente Parco (o la Provincia?!) ha ben pensato di far rifornimento di legna tagliando praticamente tutti gli alberi che perimetravano il piazzale della Pietra... Complimenti!!!!!!!!!

(kg)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. la vegetazione va diradata per il suo bene. Ma va diradata con giudizio: diciamo una grande verità, ossia che manca dalla scena il ruolo della Forestale che un tempo indicava come e dove tagliare.
    Tra l’altro è interessante considerare ad esempio che la fase di vita di un albero in cui esso produce più ossigeno e assorbe con ciò più CO2 è proprio quella della prima crescita, dunque verrebbe da augurasi che se ne taglino, ma che nel contempo se ne piantino di nuovi o meglio che si lascino le ceppaie attive.
    Tutto questo lo dico con il mio spirito di grande amante degli alberi ma, proprio in loro difesa, mentre deploro l’abbattimento dei più belli, magari isolati, penso alla necessità di dar loro respiro quando in stato di abbandono crescono troppo fitti, senza piste d’accesso in caso d’incendio, soggetti a malattie vegetali per l’eccessiva densità.
    Ma certamente abbattere un bell’albero per fare legna è un delitto, su questo sono d’accordo, perchè una vita che è durata così a lungo impone molto più rispetto e sensibilità che purtroppo non albergano in molte persone.
    (marco)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48