Carpineti: oggi consiglio comunale straordinario sulla discarica

La discarica Iren a Poiatica di Carpineti (foto di Google Maps)

La discarica Iren a Poiatica di Carpineti (foto di Google Maps)

Riceviamo e pubblichiamo l'avviso sul consiglio straordinario che sta per andare in scena a Carpineti e di cui si dà notizia col volantinaggio in moltissimi locali dell'Appennino. Oggi saremo sul posto a seguire l'evento.

-----

Sabato 16 marzo, alle 16.30, a Carpineti Consiglio comunale aperto sul tema Discarica di Poiatica. Lo scorso gennaio 2013 nasceva il 'Comitato Fermare la discarica' di Carpineti, assolutamente apartitico e amovimentista, come gruppo di residenti nelle vicinanze di Poiatica che si unisce con la sola finalità di promuovere la chiusura della discarica con il sesto ampliamento  e sostenere la possibilità per i cittadini di partecipare e avere potere consultivo a quello che crediamo essere uno dei temi più emergenti e sofferti della montagna.

Come prima azione il Comitato ha raccolto e depositato (a gennaio), presso il Municipio, una petizione di firme per chiedere la convocazione straordinaria di un Consiglio Comunale aperto, in collaborazione con il Comitato toanese 'Ecologicamente'. Perché? Per dare la possibilità a tutti i cittadini di portare le proprie istanze, proposte e domande sul tema.

La petizione è stata accolta di recente e Il Consiglio Comunale è previsto, dunque, quello previsto per oggi al Parco Matilde di Carpineti (Pagoda). Chiediamo a tutte le famiglie di aderire a quella che riteniamo essere una prima consistente possibilità di confronto e dialogo con le amministrazioni (parteciperà anche quella di Toano).

Ricordiamo a tutti che anche se fisicamente 'distanti' dalla discarica il tema rifiuti e appartenenza a questa realtà coinvolge tutti, come tutte le tematiche ambientali che hanno sempre toccato nel vivo il nostro Appennino. Sperando di costruire un futuro in cui l'Appennino non sia più la 'discarica' di Reggio Emilia.

(Fermare la Discarica)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48