Sorpresa, c’è il vescovo Camisasca tra i presepi

La visita del vescovo Massimo Camisasca, accanto ad Antonio Pigozzi e ai religiosi della Val d'Asta

La visita del vescovo Massimo Camisasca, accanto ad Antonio Pigozzi, don Luigi Ferrari e don Giuseppe Gobetti (alla destra di Pigozzi), parroci della zona pastorale val Dolo e val d’Asta

 

La sorpresa di Antonio Pigozzi è stata grande quando nel primo pomeriggio di Sabato 20 Aprile, accompagnato da don Luigi Ferrari e don Giuseppe Gobetti, parroci della zona pastorale val Dolo e val d’Asta, si è presentato alle porta del Museo permanente del Presepio di Gazzano, il vescovo Massimo Camisasca. Il vescovo ha approfittato della visita effettuata alla Casa della Carità di Fontanaluccia, per fare una tappa al Museo. E Antonio Pigozzi onorato della sua presenza, lo ha guidato personalmente alla scoperta dei molti diorami che costituiscono la mostra che si snoda su due piani. Il vescovo che ha espresso lusinghieri apprezzamenti per l’allestimento della mostra e per la bellezza opere esposte ha promesso di tornare.

(Clorinda Rondini)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Il Signore ci ha fatto dono di un grande pastore che ama mescolarsi alla gente ed è molto sensibile a tutte le realtà, anche le più piccole e lontane dalla città. Facciamo tesoro dei suoi insegnamenti!

    (Ivano Pioppi)

    Rispondi
  2. Grandi piccoli uomini! Chapeau!

    (Magister Andrew)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48