In ricordo di Valter e Roberto

Riceviamo e pubblichiamo.

* * * Atc4Re Montagna

ll ricordo di due grandi amici e appassionati cacciatori cinofili, Valter Costi e Roberto Ruffini, ha unito quest’anno l’Atc Re4 e le sezioni locali di tutte le associazioni venatorie per l’oramai tradizionale gara di solidarietà per cani da ferma su quaglie, che si è svolta mercoledì 1 maggio a Castelnovo Monti, con ritrovo presso la struttura messa a disposizione dalla Sps Lago di Virola.

La partecipazione particolarmente numerosa (oltre 90 cani iscritti provenienti con i loro conduttori fin dalle regioni limitrofe) e la generosa collaborazione delle Latterie Sociali di Casale di Bismantova e del Fornacione di Felina, del Salumificio Boni e dell’azienda Mazzi Paolo, oltre che delle associazioni Arcicaccia, Enalcaccia, Federcaccia, Italcaccia, Liberacaccia e AtcRe4, hanno consentito di raccogliere circa 3.000 Euro che, per tener fede alla  particolare sensibilita’ sempre dimostrata nei confronti delle persone in difficolta’ da parte dei due amici troppo prematuramente scomparsi, verranno interamente donati alle associazioni Fa.Ce, Casina dei Bimbi Onlus e all’Istituto di ricerche Mario Negri.

La competizione ha visto prevalere “all’ultima ferma”, ma con sportività ed esemplare “fair play” da parte di tutti i partecipanti  come riconosciuto anche dai sempre leali e cortesi Giudici di campo Bergianti Adler, Boni Massimo, Caprari Albano, Costi Stefano e Ganapini Sergio, i Setter Inglesi Varenne del nostro Zannoni Domenico, Otto di Menozzi e il Kurzhaar Boris di Codeluppi nelle tre batterie di Cacciatori, il Setter Inglese Ras di Pelgreffi negli Inglesi e l’Eupagnel Breton Lippo di Venturelli nella categoria Continentali.

Da sottolineare il clima particolarmente sereno e positivo, con qualche inevitabile momento di commozione, che si è respirato nel corso dell’intera giornata, grazie anche alla collaborazione di numerosi cacciatori locali che con il loro entusiastico impegno hanno contribuito in modo determinante alla gestione dell’evento e dei vari proprietari che hanno permesso l’accesso ai propri terreni adibiti a campi gara.

La giornata s’è conclusa con il pranzo che i cacciatori del Club del Cinghiale hanno voluto preparare, in modo impeccabile, presso la propria casa di caccia con il determinante e sempre presente contributo dei prodotti della Marr rappresentata dai signori Cavalletti e a cui non hanno voluto far mancare la loro partecipazione i forni di Rino e di Clarice di Vetto, contribuendo cosi’ all’importo della donazione.

Entusiasti i commenti raccolti al termine della manifestazione da parte di tutti i partecipanti, che hanno potuto anche ammirare splendidi scorci primaverili del nostro Appennino grazie a condizioni meteo miracolosamente clementi, un segnale che qualcuno da lassu’ non ha voluto ancora una volta far mancare, probabilmente anche un po’ orgoglioso nel vedere i frutti di quanto seminato, il proprio indimenticabile incoraggiamento….

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Molto attiva sul territorio con diverse iniziative, sia di carattere venatorio che ambientale, questa associazione ha sempre un occhio di riguardo verso la beneficenza. Lo scorso anno l’ATC4 RE, grazie ai proventi delle proprie iniziative, è stata autrice di una cospicua donazione a favore della Croce Verde (seziobne di Vetto) contribuendo all’acquisto di una nuova ambulanza. Complimenti per gli ottimi risultati!

    (Aramus)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48