Nuove opportunità a sostegno dell’imprenditoria giovanile

Nuove opportunità a sostegno dell'imprenditoria giovanile. Arrivano grazie al bando proposto dalla Provincia di Reggio Emilia “Cooperare per crescere”, rivolto a giovani tra i 18 e i 35 anni di età che siano intenzionati ad avviare un'attività imprenditoriale in forma cooperativa nel territorio reggiano.

“Cooperare per crescere” vuole dare un aiuto concreto ai giovani del territorio reggiano, promuovendo la costituzione di nuove imprese cooperative e il sostegno a quelle avviate negli ultimi 12 mesi attraverso percorsi di formazione ed erogazione di finanziamenti a fondo perduto.

Far nascere cooperative giovani - che al momento nel territorio reggiano sono solo il 7 per cento del totale - è quindi il proposito di questo progetto promosso dalla Provincia, insieme a tutti i Comuni del territorio, anche in considerazione di alcuni dati. Fra i titolari di impresa in provincia. solo il 4,5 per cento ha meno di 29 anni, mentre la fascia di età tra i diciotto e i trentacinque anni risulta essere molto colpita dalla disoccupazione, di cui rappresenta quasi il 28% del totale.

Il bando consiste nella selezione di idee imprenditoriali cooperative, presentate da gruppi di almeno 3 persone (in linea con la normativa di riferimento per la cooperazione); i progetti selezionati seguiranno un percorso gratuito di formazione e di accompagnamento da parte di Legacoop e Confcooperative, partner del progetto, con l'obiettivo di fornire ai nuovi giovani cooperatori tutti gli strumenti necessari a trasformare in realtà i progetti iniziali, sviluppando competenze per la gestione aziendale e per la commercializzazione dei prodotti o servizi della propria attività. Inoltre i progetti scelti beneficeranno di un contributo a fondo perduto per sostenere le imprese di avvio dell'attività cooperativa.

I requisiti per partecipare al bando sono: avere un’età compresa tra i 18 e i 35 anni (da compiersi entro l’anno 2013); essere intenzionato ad avviare un’attività imprenditoriale cooperativa nella provincia di Reggio Emilia o di averla avviata negli ultimi 12 mesi; essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea; essere domiciliati presso il territorio di riferimento della Provincia di Reggio Emilia; non aver riportato condanne penali; non essere destinatario di provvedimenti che riguardino l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa; non essere mai stato dichiarato fallito, non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di concordato oppure di aver ottenuto la riabilitazione essendo stato sottoposto a procedura fallimentare; non avere “cause di divieto, decadenza o di sospensione“ di cui all’articolo 10 della legge 31 maggio del 1965, n. 575 e successive modifiche recante disposizioni contro la mafia”. Tutti i componenti del gruppo devono essere in possesso dei requisiti richiesti.

Il bando, che scadrà il prossimo 30 settembre, ed i relativi allegati sono scaricabili dal sito della provincia www.provincia.re.it. Per informazioni, c.canova@provincia.re.it, 0522.444874.

Il bando

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48