Home Cronaca Franco Chiarabini è campione dei funghi. AGGIORNAMENTO – La classifica

Franco Chiarabini è campione dei funghi. AGGIORNAMENTO – La classifica

61
6

Franco Chiarabini

Franco Chiarabini campione mondiale fungino. Cerreto Laghi nell'occasione ha fatto registrare il tutto esaurito in diversi alberghi . È la prima volta che accade in questa stagione. Cento persone prenotate con le loro famiglie non di passaggio ma con soggiorno e pernottamento sono qualcosa di diverso rispetto il semplice appassionante andar per funghi.

"Oggi l''Autunno d'Appennino' diventa prodotto turistico a tutto tondo e la raccolta funghi, fino a ieri solo attività hobbystica regolamentata, diventa anch'essa prodotto turistico ed economico. Da dopolavoro a green economy d'Appennino", ha detto il presidente del Parco nazionale Fausto Giovanelli.

"Si tratta di un'esperienza concreta di ricerca e sviluppo di nuove economie e di innovazione di quelle tradizionali. E' altresì un'esperienza che propone il nostro Appennino e il suo autunno, in tutti i loro valori, oltre i confini dei suoi tradizionali utenti in questa stagione".

 

6 COMMENTS

  1. Com’è andata dal punto di vista delle “catture”? Il meteo com’è stato? Quanti i partecipanti? Ad ogni modo speriamo diventi un appuntamento fisso per Cerreto Laghi, senz’altro anima il paese fuori stagione e rappresenta un’opportunità in più per tutti.

    (Miriano)

    • Firma - Miriano
  2. I Vincitori del Campionato mondiale del fundo 2013.
    È di Villa Minozzo il campione del primo mondiale del fungo che si è svolto nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano: Franco Chiarabini vince portando sul podio 1,266 chilogrammi di porcini. La Combinata Appenninica è stata vinta da Alberto Rozzi che, tra funghi e rifiuti, ha raccolto 9,587 chilogrammi. Alberto è il più giovane concorrente del mondiale, ha 14 anni e risiede a Monchio delle Corti. Cerreto Laghi ha ospitato questo fine settimana il Primo Campionato Mondiale del Fungo. Sono stati centotre i cercatori che da tutta Italia, Svizzera e Francia hanno risposto all’invito del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano che insieme alla cooperativa paese “I Briganti del Cerreto” hanno organizzato il campionato, in collaborazione con il Comune di Collagna e l’associazione “A passeggio nel bosco”. Sono interventi al Mondiale Fausto Giovanelli, presidente del Parco Nazionale, Pierluigi Saccardi vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia, Paolo Bargiacchi sindaco di Collagna. Gli arrivi a Cerreto Laghi sono iniziati già all’alba di sabato e in poco tempo le strutture turistiche si sono riempite. La sera il bar ristorante Igloo ha ospitato l’affollata riunione durante la quale è stato spiegato il regolamento della competizione. I cercatori hanno scelto se partecipare alla gara tradizionale (due ore di tempo per raccogliere funghi fino a tre chilogrammi; vincitore chi raggiungeva il peso massimo nel minor tempo, oppure chi raccoglieva più funghi) o alla Combinata Appenninica che prevedeva la raccolta di funghi e contemporaneamente di rifiuti. I concorrenti che hanno scelto la Combinata Appenninica sono stati 22.

    Ecco i vincitori:

    CAMPIONATO MONDIALE DEL FUNGO 2013
    1 Franco Chiarabini – pett. n. 63 – kg 1,266
    2 Costantino Cardinali – pett. n. 50 – kg 1,262
    3 Matteo Costoli – pett. n. 86 – kg 0,974
    4 Matteo Pietrelli – pett. n. 5 – kg 0,904

    Tra il secondo classificato e primo c’è un differenza di 4 grammi!

    COMBINATA
    1 Alberto Rozzi – pett. n 83 – kg 9.587
    2 Marco Montanari – pett n. 8 – kg 7,864
    3 Monica Mellon – pett. n. 48 kg 4,033

    FUNGO PIÙ BELLO
    1 Matteo Pietrelli – pett. n. 5
    2 Giorgio Fontanelli – pett. n. 96
    3 Giovanna Zavariesi – pett. n. 78

    Giorgio Fontanili, secondo alla combinata, sarebbe stato il campione del mondiale perché ha trovato più funghi di tutti gli altri concorrenti.

    FUNGO PIÙ PESANTE
    1 Alessandro Nigro – pett. n. 35 – 610 gr
    2 Franco Chiarebini – pett. n. 63 – 440 gr
    3 Cristian Montanari – pett n 19 – 434 gr

    CRONOFUNGO a cui hanno partecipato solo i giornalisti accreditati al Campionato del Fungo
    1 Patrizia Malatto (Tavola d’Autore)
    2 Paolo Squillaciotti (fotografo)
    3 Ex aequo Emanuela Rosi (La Nazione) – Andrea Ferraretto (La Stampa)

    FOTO FUNGO
    1 Marco Montanari (foto)
    2 Renato Farina Cerreto Alpi (foto)
    3 Arianna Rossi Reggio Emilia (foto)
    Premio Speciale a Cinzia Rossi per la foto più ironica

    Le provenienze dei concorrenti sono le più varie: Cerveteri (Roma), Napoli, tanti dalla Lombardia, un folto gruppo di aretini, dal Lago di Garda. E poi Parma, Reggio Emilia, La Spezia. Dall’estero Svizzera (Lugano) e Francia (Marsiglia).

    Il “Wolf Group” di san Martino di Sinzano (PR) è stato quello più numeroso, seguito dagli amici di Arezzo.

    Uno dei partecipanti ha detto ha al giudice Renato Farina: “Durante la gara ho trovato due porcini. Poi sono tornato dove li ho presi è ne ho raccolti tre chili”.

    La raccolta di tutto il Campionato ha fruttato complessivamente 20 kg di funghi e 50 kg di spazzatura.

    “Fantastico! – dice entusiasta e riconoscente Fra Ranaldo – Tanti amici concorrenti che hanno capito il senso della manifestazione e che hanno già nel loro dna il rispetto ambientale. Tutti insieme abbiamo sconfitto anche il ciclone Penelope. Un grazie di cuore agli amici Giuseppe Vignali e Renato Farina che hanno ideato con me questo progetto; ringraziamento speciale ai ragazzi del Parco Nazionale, ai Briganti e ai cerretani. Tutti insieme abbiamo acquisito l’esperienza del primo mondiale, ora sappiamo come si fa! Aiutateci a migliorare e a crescere perché il Mondiale 2014 riesca ancora meglio”.

    (Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano)

    • Firma - Parco Naz Appennino
  3. Che spettacolo, pensare che Cerreto laghi nelle cartine didtribuite dall’Ente Parco non è segnato e insieme a Cervarezza terme, anch’essa non segnata, sono le località della provincia con più pernottamenti.

    (Giuseppe Ferrari)

    • Firma - ferrarigiuseppe