Home Società La provincia di Reggio a Montefiorino che calza rosso

La provincia di Reggio a Montefiorino che calza rosso

9
0
volantino evento
La locandina dell'evento

Una giornata fra racconti di violenze, dolori, ma anche speranze, voglia di ricostruire e di affrontare un problema sempre più presente. Il 10 novembre alle 16.30 a Montefiorino, nella Sala Gorrieri della suggestiva Rocca Medievale ci sarà un incontro promosso dall’UCM Unione Commercianti di Montefiorino in collaborazione con il Comune di Montefiorino.

A pochi giorni dalla fine dell’ anno 2013 ci si ritrova a fare la conta che, come per gli anni precedenti, appare una macabra tombolata. I casi di “femminicidio” registrati in Italia, le cifre, le vittime ecc. La riflessione che si cercherà di fare con l’incontro di domenica vorrà invece puntare il dito sui perché. Perché, nonostante la sensibilizzazione di questi ultimi anni, ancora di più le donne vengono uccise? Non è forse ora di puntare i riflettori sul male delle relazioni malate? Non è forse ora di fare i conti sulla tutela e sulla giustizia assente? Ma ancora, non è forse ora di dedicare energia nella ricostruzione di donne ancora in vita?

Di tutto questo e di altro ancora si parlerà a Montefiorino il 10 Novembre. Auspicando la massima partecipazione, non tanto come gesto di solidarietà, ma come atto preventivo, perché la violenza appartiene, purtroppo, a tutti. La manifestazione vedrà alternarsi testimonianze con interventi di esperti, riflessioni sui ruoli e momenti culturali. In particolare al tavolo del dibattito, oltre alla rappresentanza istituzionale rappresentata dall’Assessore alla Cultura del Comune di Montefiorino Laura Zona, ci saranno il Dott. Stefano Mazzacurati (Psichiatra), la Dott.ssa Ameya G. Canovi (Psicologa), Rappresentanze delle forze dell’ordine, il Dott. Dante Davalli (Investigatore), Daniela Franchini (testimone e oggi responsabile per l’Emilia Romagna dell’Associazione Vittimologica I.CARE) e Marzia Schenetti (testimone e autrice dei libri “ Il gentiluomo. Una storia di stalking “ e “Evil – L’uomo del male”).

Sarà inaugurata lo stesso giorno, nella Torre Antica della Rocca di Montefiorino la Mostra collettiva che resterà esposta e visitabile per tutto il mese di novembre. Saranno in esposizione opere delle seguenti artiste: Elisabetta Corbelli, Elisabetta Manghi, Francesca Basinghi e Marzia Schenetti. Alle 19.30 si concluderà il dibattito con un "aperocena".

Grande esempio sociale è rappresentato dall’impegno che l’Unione Commercianti di Montefiorino e il Comune di Montefiorino stanno mettendo nella campagna di sensibilizzazione di questa spietata tematica. L’intero paese sarà addobbato in rosso, con l’emblematico simbolo della scarpa rossa per tutto il percorso del centro del paese. L’evento si è deciso di intitolarlo “MONTEFIORINO CALZA ROSSO” proprio come impegno solidale del territorio, e sarà il primo di una serie di interventi socio culturali che saranno programmati prossimamente.