I risultati delle primarie Pd in Appennino

I risultati delle primarie nel nostro Appennino reggiano.
 
 

 

M. RENZI

G. CUPERLO

G. CIVATI

BAISO

285 (85,59%)

28 (8,41%)

20 (6,01%)

BUSANA

148 (80%)

16 (8,65%)

21 (11,35%)

CANOSSA

214 (78,10%)

21 (7,66%)

39 (14,23%)

CARPINETI

367 (80,31%)

45 (9,85%)

45 (9,85%)

CASINA

408 (81,11%)

45 (8,95%)

50 (9,94%)

CASTELNOVO NE’ MONTI

853 (76,09%)

121 (10,79%)

147 (13,12%)

COLLAGNA

74 (44,58%)

78 (46,99%)

14 (8,43%)

LIGONCHIO

122 (92,42%)

6 (4,55%)

4 (3,03%)

RAMISETO

90 (75%)

19 (15,83%)

11 (9,17%)

TOANO

184 (81,25%)

12 (4,46%)

39 (14,28%)

VETTO

105 (65,22%)

27 (16,77%)

29 (18,01%)

VIANO

136 (68,34%)

28 (14,07%)

35 (17,59%)

VILLA MINOZZO

230 (70,94%)

44 (13,81%)

49 (15,24%)

  
Provincia
 
Anche a Reggio e provincia è Matteo Renzi a stravincere le primarie del Pd. I risultati definitivi diffusi dalla federazione provinciale del Pd assegnano a Renzi il 70,7% dei voti (39.079), al secondo posto Pippo Civati con il 15,4% (8.488) e al terzo Gianni Cuperlo (7.676).
 
Regione Emilia-Romagna
 
La Commissione per la Convenzione e le primarie 2013 comunica i seguenti dati relativi allo spoglio in Emilia-Romagna: seggi 907 su 907 (dati ufficiosi):
 
Votanti: 406.897
Gianni Cuperlo: 61.422 (15,2%)
Matteo Renzi: 288.014 (71%)
Pippo Civati: 56.069 (13,8%)
Voti validi 405.505
Non valide 1392
 
Gli 89 delegati spettanti all’Emilia-Romagna nell’Assemblea nazionale, che si svolgerà a Milano domenica 15 dicembre, sono così ripartiti:
Lista “Con Matteo Renzi cambia l’Italia”, 63 delegati
Lista “Per Cuperlo segretario”, 14 delegati”
Lista “Civati per l’Italia”, 12 delegati
 
Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

4 Commenti

  1. Trovo a dir poco strano il risultato di Collagna, lontanissimo da tutti gli altri; di solito in matematica per fare la media si “tagliavano” gli estremi, forse è il caso di non tenere conto del circolo montano, visto che è lontano dalla realtà?

    (Benny)

    Rispondi
  2. No, in politica non funziona così: in politica gli estremi si chiamano correnti. Spesse volte però, non so se sia il caso di Collagna, sono vere e proprie redditizie bancarelle sul mercato della politica.

    (MV)

    Rispondi
  3. Effettivamente il dato di Collagna è sorprendente, ma è bello così! Ogni tanto è giusto uscire fuori dal coro, si vede che ha tirato forte una corrente “cuperlicana…”. Saluti.

    (Andrea S.)

    Rispondi
  4. Sì, a Collagna, da quello che so, hanno portato a votare extracomunitari, che alle politiche nazionali non hanno diritto di voto, per camuffare la netta vittoria di Renzi in tutta Italia.

    (Dino Donatelli)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48