Buon compleanno, Teatro Bismantova!

"Intanto noi festeggiamo. Già, perché sono passati 10 anni da quel 6 febbraio del 2004, quando il Teatro a Castelnovo ne' Monti riapriva, dopo anni malinconici di chiusura. E riapriva non solo come cinema ma come teatro teatro: con l’idea e il desiderio di costruire insieme un percorso, un dialogo tra artisti e pubblico, tra tutta la gente della montagna, che avrebbero aperto porte e finestre sul mondo. Perché, come scriveva Bukowski, 'è la gente il più grande spettacolo del mondo'”.

Così inizia una nota vergata dai responsabili del "Bismantova" - Emanuele Ferrari e Giovanni Mareggini, rispettivamente amministratore unico e direttori artistico, e tutto il gruppo di gestione della struttura - in occasione dell'importante ricorrenza.

"Così, per iniziare, per ricordare, noi del teatro abbiamo pensato a un festa della cultura e delle arti, una festa lunga 10 ore, ogni ora un anno di teatro, un modo di riflettere, raccontare, stare insieme, assaporare davvero tutti i luoghi del teatro: dal foyer ai corridoi alla sala prove ai sottoscala. Ma soprattutto un modo per incontrare le persone, quelli che il teatro lo fanno, quelli che lo pensano, quelli che lo ascoltano. Infatti, per prima cosa incontreremo direttamente il pubblico del teatro, in una specie di talk show semiserio con gli abbonati storici, per ripercorrere tutto questo tempo passato insieme, gli spettacoli, gli artisti, le emozioni, i suggerimenti per il futuro".

Proseguendo: "Ci saranno poi altri momenti, più istituzionali e come si suol dire 'strategici', tra il mese di febbraio e quello di marzo: incontri e dibattiti aperti alla cittadinanza, dove proveremo, insieme ai soci storici del Teatro Bismantova, Comune di Castelnovo ne' Monti e Comunità montana dell'Appennino reggiano, a tracciare un bilancio puntuale di questi anni, per capire quale strada prendere: per i prossimi dieci anni, almeno".

"Ma intanto noi festeggiamo".

* * *

In sintesi il programma della giornata:

dalle 15 alle 18: il teatro & i bambini

Narrazione del Flauto Magico a cura della Compagnia Teatro Bismantova

Merenda con STRABBA Dolcieria: una montagna di cupcakes colorati

Laboratorio d’arte con Simona Sentieri: SpeTTaTTori, IL TEATRO SIAMO NOI. Costruzione collettiva di un’opera d’arte per il corridoio d’ingresso alla platea del teatro.

Clownerie con Stoppino e i suoi Rumori Volanti

dalle 18 alle 21: la musica del teatro

Concerto di 10 pezzi con 10 allievi dell’Istituto musicale Peri-Merulo, a seguire aperitivo in arte al Caffè del Teatro, ospiti Debora Romei (dipinti) e Strabba (show cooking)

Ritratti sonori nel sottoscala: cosa succede se a farti il ritratto non è un pittore, ma un tipo strano con il clarinetto che si chiama Mirko Ghirardini? Che musica fa una faccia?

dalle 21 alle 23: il Teatro che attraversa le frontiere

Vi racconto un teatro: Davide Bregola (scrittore) & Giorgio Gabrielli (marionettista, scultore)

FREEZE. Prosa. Danza. Video Installazione. Con Cinzia Pietribiasi, Pierluigi Tedeschi, Davide Tagliavini. Regia di Cinzia Pietribiasi. Corpo Sonoro Marco Pedrazzini. Parole da Ronald D. Laing

292 Poltroni: omaggio al pubblico e agli artisti del teatro, con Giovanni Mareggini (flauto), Emanuele Ferrari (voce narrante)

Tempo sospeso: 5 minuti nel mondo di Corrado Tagliati

dalle 23 all’1 di notte: la notte del cinema e delle tisane

Proiezione di AMARCORD di Federico Fellini (1973), direttamente dal Centro sperimentale di cinematografia – Cineteca nazionale di Roma

2 tisane & 2 canzoni: con il Teatro di Ansasà, per chi resiste fino alla fine

Tutti gli eventi sono a ingresso libero

La locandina

Il programma

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48