Lezione di dialetto montanaro a Carpineti

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Bella esperienza quella che mi è capitata giovedì mattina, 20 febbraio, alle scuole medie di Carpineti: due ore tirate di dialetto con una ventina di ragazzi attenti e pronti a fare domande interessanti sull’origine del dialetto montanaro, sulle usanze, sui proverbi e le leggende legate al ciclo annuale dei lavori, sugli strumenti di lavoro. L’incontro rientra in un progetto che il corpo insegnante porta avanti assieme agli allievi: Un bèl savêr a n’ fù mai scrìt, in collaborazione con enti attivi nel territorio (Lega coop, Consorzio Bonifica) per conoscere meglio l’ambiente (ricerche su piante da frutta coltivate un tempo e ora quasi scomparse), la nostra storia  (presenza dei bizantini e cultura della pecora come fornitrice di lana, latte, carne) e per sapere da dove veniamo (origine, diffusione e valori del nostro dialetto). Due ore filate via in fretta e una scolaresca attenta, che lascia ben sperare che i valori del nostro recente passato non finiscano nel dimenticatoio, grazie all’interesse che riescono a trasmettere i docenti, nel nostro caso il professore Ermanno Beretti e la professoressa Brunella Mailli.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48