Concessione di contributi per il trasporto scolastico, come e cosa fare

La Provincia di Reggio Emilia, in attuazione del Decreto interministeriale n. 184/2014 e della Delibera di Giunta della Regione Emilia-Romagna n. 474/2014, ha emanato in questi giorni nuovo un bando per la concessione di contributi per il trasporto scolastico. Possono partecipare gli studenti residenti in provincia di Reggio Emilia, frequentanti il 3°, 4° e 5° anno delle superiori (scuole secondarie di secondo grado), appartenenti a famiglie con reddito il cui valore Isee non sia superiore a 10.632,94 euro riferito all’anno 2012 (o, qualora non disponibile, riferito al 2013).

I soggetti destinatari sono gli studenti che, durante l’anno scolastico 2013/2014, utilizzano i seguenti servizi:

a) servizi di trasporto urbano ed extraurbano finalizzato al raggiungimento della sede scolastica, anche con riferimento alle peculiari esigenze degli studenti con disabilità (certificati in base alla normativa vigente). Per “servizi di trasporto urbano ed extraurbano” si intendono servizi pubblici e, nel caso di studenti con disabilità, anche servizi di trasporto speciale, finalizzati al raggiungimento della sede scolastica;

b) servizi di assistenza specialistica, anche attraverso mezzi di trasporto attrezzati con personale specializzato con riferimento alle peculiari esigenze degli studenti con disabilità, ai sensi dell’art. 3, comma 3, della Legge n. 104/1992 (studenti in condizione di grave disabilità).

La spesa ammessa a beneficio dovrà essere: completamente a carico delle famiglie (e quindi non coperta, neanche parzialmente, da contributi di amministrazioni pubbliche) e giustificata da titolo di viaggio o da altra documentazione fiscalmente valida da conservare, in originale, da parte del richiedente in previsione di successivi controlli.

Le domande andranno redatte su apposito modulo e presentate entro le ore 13 del 24 maggio 2014 alla segreteria della scuola frequentata. Il bando e tutta la modulistica possono essere consultati e scaricati dal sito della Provincia (www.provincia.re.it, sezione Scuola e diritto allo studio).

Si ricorda che, qualora in fase di controllo vengano rilevate dichiarazioni non veritiere, i contributi economici concessi saranno revocati, con il recupero delle somme eventualmente già erogate, e il fatto sarà segnalato all’autorità giudiziaria affinché rilevi l’eventuale sussistenza dei reati di truffa ai danni dello Stato o ad altro ente pubblico, falsità materiale, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico, uso di atto falso.

Moduli e informazioni sono reperibili presso le segreterie delle scuole; la pagina web del Servizio Programmazione Scolastica, Educativa ed Interventi per la Sicurezza Sociale della Provincia di Reggio Emilia http://scuola.provincia.re.it; l’Ufficio Borse di Studio della Provincia, situato a Reggio Emilia, in via Mazzini n. 6 – 3° piano, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8,45 alle 12,45, il martedì e giovedì, previo appuntamento, anche dalle 15 alle 17. Call center 052/444815 (attivo dalle 11 alle 13) - fax 0522444822 - mail [email protected]

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48