Il sindaco, la civiltà contadina e… la sua nuova parrocchia

Domenica 5 ottobre don Alberto Nava ha officiato la sua prima Messa nella  nuova sede di Vetto, e la chiesa di S. Lorenzo conteneva a fatica tutti  i fedeli che hanno voluto accoglierlo al suo  arrivo da Villaminozzo, accompagnato da una rappresentanza di quei parrocchiani che lo hanno avuto tra loro per diversi anni, ed era pure presente la Polizia Municipale dei due  Comuni.

Dopo averlo presentato alla comunità vettese,  don Evangelista Margini ha concelebrato con lui la S. Messa unitamente  al diacono Zobbi, nel corso della quale un gruppo di giovani ragazzi ha portato in dono  a don Alberto, secondo una vecchia usanza, piccoli oggetti della tradizione contadina locale, come simbolo di unione e comunanza  col nuovo pastore.

Al termine della Celebrazione Eucaristica,  hanno espresso a don Alberto parole di benvenuto il Sindaco di Vetto Fabio Ruffini,  e il presidente pro-tempore del Circolo Anspi Renzino Fiori,  prima di un momento conviviale.

La bella giornata di sole che ha  segnato   l’ingresso di don Alberto nella comunità vettese sia di  buon auspicio per il tratto di strada  che sono chiamati a  percorrere  insieme. (P.B.)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48