Per la tecnologia moderna la variante del Ponte Rosso è già bell’e che fatta

Ponte Rosso

"Incredibile come corra la tecnologia. In una famosa app per navigazione satellitare su smartphone, dove le strade vengono inserite direttamente dagli editor della community, stamattina mi sono imbattuto nella nuova variante di Ponte Rosso... già bella che pronta". E' quanto posta in Fb Gabriele Bizzarri.

"Ho però purtroppo segnalato che la strada è ancora chiusa, in fase di costruzione. Sperando però che i lavori riprendano il prima possibile...".

Detto fatto, direbbe la conduttrice tv Caterina Balivo. Peccato che in questo caso non sia così. La tecnologia corre. E' al di là, anticipa addirittura la realtà. Ma talvolta, come in questo caso, finisce in un fosso.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

6 Commenti

  1. Visto che in Italia va sempre a finire così sarebbe bene valutare una galleria che da dove è finito il primo stralcio arrivi direttamente alla rotonda di S. Pancrazio; forse eviteremmo molti problemi di viabilità.

    (S.S)

    Rispondi
  2. Sono pienamente d’accordo, “S.S”, visto che il secondo stralcio è ancora da decidere, così sembra, sarebbe opportuno che i tecnici Anas e i nostri amministratori pensassero seriamente di risolvere il problema della viabilità in quel tratto con la galleria.

    (G.G.)

    Rispondi
  3. Eviteremmo sicuramente molti problemi, ma inevitabilmente distruggeremmo quel po’ di verde che è rimasto intorno all’ospedale, e non solo, creeremmo una concentrazione di traffico davanti all’accesso del pronto soccorso. Sono scelte.

    (MV

    Rispondi
  4. Se provassero a pensare almeno una volta che i soldi vogliono spesi bene, perché quei soldi sono anche nostri… Questo Paese oramai fa schifo.

    (S.S)

    Rispondi
  5. E’ dagli anni ’80 che c’era il progetto di una “galleria” che, secondo me, avrebbe risolto molti problemi ma non mi sono mai dato il tempo di approfondire e cercare di comprendere i motivi per i quali questa galleria non sia mai stata fatta.

    (Marco Leonardi)

    Rispondi
  6. La galleria è già prevista negli strumenti urbanistici, quello che manca sono i 10-15 milioni di euro per farla. Con l’andazzo attuale è più facile fare fiorire il deserto.

    (Ellebi)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48