Vivere sotto minaccia r-esistere tra il Dolo e l’Ozola

Vivere sotto minaccia r-esistere tra il Dolo e l’Ozola

Vivere sotto minaccia
r-esistere tra il Dolo e l’Ozola

Sabato 24 gennaio l'associazione "Traffico di voci" propone al teatro di Ligonchio l'anteprima del nuovo spettacolo del gruppo Anima montanara.

Lo spettacolo si svela come un intenso viaggio emozionale nella memoria di alcuni avvenimenti occorsi nell’Appennino reggiano durante la seconda guerra mondiale. Letture musicate di famosi scrittori si intrecciano ai canti antichi in ottava rima di autori locali che hanno vissuto e poi raccontato in poesia la loro esperienza di guerra; e ancora canti moderni del gruppo musicale Anima montanara, sulle parole antiche dei poeti appenninici che hanno contribuito, anche in epoche diverse, a farci riflettere sui valori di tolleranza, accoglienza e condivisione. L'accompagnamento sonoro si fa poi solo strumentale in momenti dedicati all’esecuzione di musiche popolari, ma ancora di utilizzo quotidiano al tempo della resistenza.

Elemento poi innovativo è il disegno artistico dal vivo realizzato, durante l’esecuzione di alcune canzoni, con materiali poveri ed evocativi come il carbone, il fango e il vino.

Ed infine si ascolteranno registrazioni audio di testimonianze dirette di persone di montagna che hanno vissuto particolari momenti talmente forti dal punto di vista emotivo da essere ancora esattamente scolpiti nella memoria personale, collettiva e di comunità, dopo tanti anni.

Lo spettatore si trova quindi immerso emotivamente in una molteplicità di linguaggi artistici che hanno la funzione di ricordare per non dimenticare, non solo con la mente, ma anche con il cuore.

I musicisti di "Anima montanara"

Irene Condò, voce

Francesco Boni, voce e chitarra

Marco Baroncini, Dario Sabattini, chitarre

Mirko Ferrarini, fisarmonica

Davide Castellari, clarinetto e sassofono

Diego Scaffidi, percussioni

con

Roberto Mercati, narratore

Natascia Zambonini, voce

Ezio Bonicelli, violino

e la partecipazione di alunni della scuola media dell'Istituto comprensivo di Busana

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Le scenografie sono di Fabrizio “Fabretti” Ugoletti.

    (Anima montanara)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48