Guidano → sono ubriachi → patenti ritirate

PATENTETre conducenti sono stati sorpresi dai Carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Castelnovo ne' Monti a guidare dopo aver fatto uso eccessivo di bevande alcoliche. A tutti e tre i conducenti i militari hanno ritirato le rispettive patenti di guida procedendo alle sanzioni previste dalla legge.

Un quarto giovane è stato trovato in possesso di sostanze stupefacenti dai Carabinieri di Baiso nei controlli del ponte di Pasqua ed ora rischia la sospensione della patente.

Al ragazzo, che sarà segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti, sono stati sequestrati complessivamente 2 grammi di cocaina.

Infine sempre i Carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia castelnovese hanno fermato un operaio che guidava senza patente in quanto revocata: per lui denuncia penale e sequestro del veicolo.

Questo è il bilancio dei controlli stradali intensificati proprio in concomitanza con il ponte pasquale ad opera dei carabinieri con il fine di garantire maggior sicurezza sulle strade.

In tutto i Carabinieri hanno controllato 154 persone e 132 tra automezzi e motocicli nei posti di blocco e di controllo eseguiti nelle arterie stradali di maggior traffico dove hanno proceduto anche alla contestazione di alcune contravvenzioni al codice della strada in prevalenza per violazioni delle norme di sicurezza stradale. In particolare, come detto, i militari hanno sorpreso 3 conducenti (un 50enne di Ligonchio, un 36enne di Sassuolo e un 44enne di Scandiano) guidare dopo aver fatto uso smodato di bevande alcoliche: per loro ritiro della patente e denuncia alla Procura reggiana per guida in stato d’ebbrezza. Stessa sorte, ma con la variante della denuncia per guida senza patente nei confronti di un operaio 42enne di Gattatico, sorpreso dai Carabinieri guidare l’auto della compagna, una Opel Astra, senza patente in quanto revocatagli. Per lui denuncia per guida senza patente e sequestro del veicolo. Infine un 54enne di Toano sorpreso con alcuni grammi di cocaina: trattandosi di detenzione per uso personale non terapeutico l’uomo verrà segnalato alla Prefettura reggiana che sulla scorta del rapporto stilato dai carabinieri potrà lui ritirare per la sospensione sino a 4 mesi i rispettivi documenti di guida ed espatrio posseduti.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

3 Commenti

  1. Complimenti all’Arma, ma a me personalmente, oltre che veder giustamente ritirate patenti e sequestrati stupefacenti, piacerebbe dormire sonni tranquilli. Prendiamo anche qualche ladruncolo?!

    (Davide Negri)

    Rispondi
    • Complimenti ai Carabinieri per il continuo impegno. Chi guida ubriaco e drogato è pericoloso per sè e per gli altri. E’ ovvio che se nei posti di blocco ci cade anche qualche ladruncolo questo verrà arrestato. Il problema è che viene subito rilasciato…

      (Alex)

      Rispondi
  2. Forse penso sarebbe bene rivedere alcune cose, per cui, peraltro, le leggi già esistono, ovvero: perchè nei locali si continua a dar da bere (anche a minorenni) a persone in già manifesto stato d’ebbrezza? Perchè non si interviene prevenendo? Perchè non si ritirano le licenze ai locali che non rispettano le leggi? E perchè i ladri scorrazzano nei nostri paesi, nelle nostre case e si continua solo a guardare quante patenti si ritirano? Bene, si ritirino le patenti, ma si chiudano i locali in cui i minorenni vengono sistematicamente educati all’abuso di alcool. Si risolvano i problemi, altrimenti è solo un modo per batter cassa e fare notizia, ma i problemi rimangono.

    (Davide Negri)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48