Giacomo Notari e il dr. Antonio Manari sono per il sì alla fusione

notariÈ un appello sentito e spontaneo, di chi ama profondamente il territorio dove è nato e cresciuto, quello firmato dal presidente dell’Anpi di Reggio Emilia Giacomo Notari e dal dottor Antonio Manari, direttore di cardiologia interventistica al S. Maria Nuova, ed indirizzato alla loro montagna.

Domenica prossima i cittadini dei comuni di Busana, Collagna, Ligonchio e Ramiseto saranno chiamati al voto per esprimersi favorevoli o contrari alla fusione.

Due personalità della società civile, fuori dal circuito della politica e dei partiti, conosciute e stimate in montagna che scrivono ai loro concittadini per invitarli a partecipare al voto di domenica prossima, ma soprattutto per votare convintamente sì.

«Il sì – scrivono - sancisce il miglioramento della vita della nostra montagna, con il no incomincia un lento e inevitabile peggioramento delle nostre quattro comunità», con riferimento al maxifinanziamento di 8 milioni di euro di cui la comunità godrebbe, se la fusione andasse in porto.

Notari e Manari sanno bene che ci possono essere tra i cittadini «legittime preoccupazioni di perdita di identità e di presidio territoriale». Ma «totalmente infondate, lo assicurano i sindaci».

La fusione infatti si presenta come «l’unica opportunità perché i comuni montanari possano continuare a esistere e l'unica ricetta veramente utile nel tempo per il bene della nostra montagna. Ci saranno – continuano - più servizi, più vicini alle persone e maggiori infrastrutture».

L’invito quindi è di recarsi alle urne e di votare sì perché «il referendum affida a noi le sorti di casa nostra. Tutti noi vogliamo bene alla nostra montagna e - concludono - vogliamole bene e proteggiamola, con il nostro sì».

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Ah, beh, se lo dicono Notari e Manari… Poi: Notari fuori dal circuito della politica e dei partiti? Questa è tutta da ridere.

    (Tilio)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48