In ricordo della professoressa Mina Manenti

Riceviamo e pubblichiamo.

-----

La prof. Mina Manenti, quinta da sx in piedi, con le studentesse della classe V “tecnico di laboratorio” dell’Istituto Sidoli, a.s. 1978/79

La prof. Mina Manenti, quinta da sx in piedi, con le studentesse della classe V “tecnico di laboratorio” dell’Istituto Sidoli, a.s. 1978/79

In ricordo della professoressa Mina Manenti

Grazie, Mina per la splendida testimonianza di docente che ci hai lasciato nei tanti anni di insegnamento di microbiologia all’Istituto Professionale “Sidoli” nel settore chimico-biologico.

La tua indiscussa professionalità, preparazione e competenza non è stata mai disgiunta da attenzione, sensibilità e preoccupazione per le allieve e gli allievi; eri al contempo esigente e comprensiva; avevi una grande capacità di dialogo.

Con i colleghi il tuo rapporto è sempre stato quello della collaborazione, della franchezza, della disponibilità.

Il sorriso è stato una tua costante; mai ti abbiamo sentito alzare la voce. Avevi uno stile inconfondibile; eri veramente, permettimelo, una “signora” nel senso più nobile del termine.

Portavi un nome altisonante e che poteva anche incutere soggezione: Guglielmina, ma per tutti eri “Mina”, diminutivo che mille volte abbiamo pronunciato con affetto.

L’amicizia è stata un’altra tua dote: in tanti abbiamo avuto il privilegio di averti amica; ci hai ascoltato e sostenuto; conoscevamo la tua discrezione e questo permetteva la confidenza.

Anche nel ruolo di collaboratore del preside e poi di vicepreside la tua umanità ha sempre contrassegnato il tuo lavoro, meglio il tuo servizio generoso, prezioso, silenzioso alla comunità scolastica.

Sempre dinamica, mai inoperosa anche in pensione: quante volte ti abbiamo visto sfrecciare in bicicletta per le vie del centro!

In momenti difficili hai dimostrato grande forza d’animo, coraggio e solida fede.

Anche per questo, grazie

(Giuseppe Adriano Rossi)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48