“Contratto subito”

cont

Riceviamo e pubblichiamo.

------

"Anche la montagna reggiana alza il tono chiedendo il rinnovo contrattuale per i pubblici dipendenti 'contratto subito'. I lavoratori dell'Unione montana insieme ai sindacati hanno coinvolto il presidente dell'Unione stessa Enrico Bini ponendo l'accento sul contratto dei pubblici dipendenti non rinnovato da sette anni. Un territorio con particolari difficoltà e molte possibilità inespresse, dove la presenza dei servizi pubblici determinano la tenuta del territorio stesso
ha bisogno dei migliori servizi. Polizia municipale, assistenti sociali e domiciliari, infermieri, fisioterapisti, medici, operatori socio-sanitari, insegnanti, ufficiali di anagrafe, cantonieri, impiegati, operatori turistici, ragionieri, autisti... tutto questo il mondo pubblico ci dovrebbe garantire. Gli episodi poco edificanti passati alla cronaca a livello nazionale non devono essere l'unica immagine del dipendente pubblico o di chi, pur in ambito privato, gestisce attività e funzioni pubbliche. In tutte le pubbliche amministrazioni operano tante lavoratrici e tanti lavoratori onesti che, con serietà e dedizione, garantiscono servizi fondamentali per il nostro Paese, come la sanità, il welfare, la sicurezza e l'istruzione".

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Assolutamente d’accordo con voi. Non tutti i dipendenti pubblici sono dei fannulloni. Bravo Sindaco.

    (Alessandro)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48