Home Cultura Al Castello di Sarzano Artistiperbene

Al Castello di Sarzano Artistiperbene

3
0

CASINA (6 agosto 2016) - Grande apprezzamento da parte di un folto e qualificato pubblico per il secondo evento realizzato a Casina dall’associazione La Melagrana con il patrocinio della nuova amministrazione comunale: la mostra mercato Artistiperbene presso il complesso del Castello di Sarzano, inaugurata venerdì 5 agosto, vivacizzata da un concerto del gruppo Old river band e dal buffet a cura della Locanda Il falco Pellegrino.

La presidente dell’associazione Carla Tromellini ha illustrato a grandi tratti l’attività de “La Melagrana”, associazione per la tutela della salute femminile che dal 1995 opera a Reggio in particolare per tutte le donne che vivono la malattia oncologica. Ha presentato il progetto di raccolta fondi per una borsa di studio destinata ad un infermiere ricercatore, istituita in collaborazione con il corso di laurea infermieristica dell’Università di Modena e Reggio.

Presente il sindaco Stefano Costi che, nel portare i saluti della nuova Amministrazione, ha ringraziato l’associazione e gli artisti che hanno donato ciascuno un’opera, valorizzando, con questo felice evento, il luogo simbolo di Casina. Il critico d’arte Emanuele Filini ha ricordato l’importanza del creare dal nulla un’opera e come l’emozione che prova l’artista venga trasmessa ad altri. Qui sta già l’opera d’arte, la bellezza e la proporzione sono ciò che l’artista principalmente coglie e riproduce.

La mostra, che vede la partecipazione di ventotto artisti, alcuni dei quali della montagna reggiana, presenta opere di pittura, scultura, artigianato artistico: gioielli, ceramica, confezioni, ars canusina e resterà aperta al pubblico fino al 16 agosto con i seguenti orari 10/12,30 - 16,00/20.

 Il terzo evento si terrà sabato 27 agosto: Cena sotto le stelle a Cortogno con gara di torte e premiazione, musica di Roberto Tavolazzi e concerto di Paolo Gandolfi.

Per informazioni e iscrizioni 339.73.81.71 - 338.96.57.862 Carla e Maura.

(Ubaldo Montruccoli)

 

 

Articolo precedenteLa mucca… gonfia
Articolo successivoMa voi sapete cosa è la “ciocana”?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.