A Minozzo è festa grande

Luminarie natalizie a Minozzo

Luminarie natalizie a Minozzo

Se non bastasse la gioia del Natale a regalare sorrisi, aggiungiamo pure una giornata di sano divertimento. Sì perché ancora una volta i genitori della Primaria e dell'Infanzia di Minozzo si danno da fare: per migliorare il clima di festa e strappare un sorriso ai loro bambini, già da giorni sono al lavoro. Coadiuvati dal prezioso aiuto dei paesani, della Croce Verde di Villa Minozzo, della ProLoco, degli Usi Civici, degli Amici della Rocca, delle scuole e di tutte le attività locali si parte prima dall'albero di Natale davanti alla Primaria, poi si issano le luminarie per il paese,  il nuovo albero della piazza e, per ultima: la festa!

Così, l'11 dicembre dal mattino, in paese si lavora: si preparano gazebo, giochi e attività, si allestisce la piazza che, improvvisamente, si veste dei colori del Natale.

Scende la sera, i bar mettono a disposizione varie sfiziosità natalizie: c'é nell'aria quel sapore di antico, di prezioso e caro e perduto, c'é nell'aria quel clima di festa che unisce.

Babbo Natale

Babbo Natale

E se tutto questo non bastasse, arriva pure LuCarretto da Sologno, guidato da Luca Sassi, che viene a prendere i bimbi all'uscita della dottrina e li porta ai piedi della festa. Così, per tutta la serata, tra "un bicchier di vino e un caffé" bimbi e adulti colgono l'occasione di girare per Minozzo fino a Triglia su questo mezzo d'eccezione, che regala loro un brivido d'emozione e una ventata di divertimento.

LuCarretto di Sologno

LuCarretto di Sologno

Poi, al rintocco delle 19,00, LuCarretto esce di scena per un istante. Se ne va, vuoto... ma torna portando con sé un personaggio d'eccezione: Babbo Natale! Comodamente adagiato sulle belle panche, Babbo Natale saluta i bambini e, scendendo, li chiama tutti uno per uno. Se li prende accanto, fa loro qualche domanda, regala un cioccolatino e, finito tutto... beve brulé!

La notte avanza cullata dalle parole di Giuliana Sciaboni che, accanto al fuoco, racconta le fiabe. I bimbi sono attenti e incuriositi, felici per le avventure che il buio va regalando. Poi i disegni, tanti, colorati, e i pacchetti da scartare.

Emozioni su emozioni che regalano gioie nel cuore e allietano il paese che risponde, unito, per condividere insieme la gioia di un evento capace di evocare magie e far tornare bambini.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48