Home Ci hanno lasciati E’ morta la “Celina”

E’ morta la “Celina”

1
24

Se n'è andata la "Celina", al secolo Celestina Rossi, vedova Rabotti.

Aveva 86 anni. Lascia la figlia Lella, il genero Roberto Vignoli, i nipoti Giovanni, Andrea a Paolo, la sorella Maria e tutti i parenti.

I funerali si terranno domani, lunedì 24 aprile, alle ore 15, partendo dall'obitorio dell'Ospedale S. Anna di Castelnovo ne' Monti, in auto, per raggiungere la chiesa della Resurrezione. Quindi il riposo eterno nel cimitero di S. Stefano di Vetto.

La nostra redazione ricorda, grata, il suo tempo ed impegno speso negli anni al microfono della trasmissione di liscio a Radionova, attraverso cui ha certamente portato in tutte le case simpatia e compagnia.

24 COMMENTS

  1. Ciao mia cara Celina. Hai saputo regalarmi tanti anni fa il tuo pensiero che mi ha subito colpita e mi è tanto servito anche dopo, anche ora. Grazie! Tu ne hai avuto tanto di coraggio e sarai sempre un mio riferimento. Sei stata una persona adorabile, cordiale e allegra. Ti abbraccio e ti mando un bacio. Non posso accompagnarti a S. Stefano fisicamente, ma lo farò con il cuore. Ancora grazie, dolce e gentile Celina. Un pensiero affettuoso a Lella e familiari tutti.

    (Luisa Valdesalici)

    • Firma - Luisa Valdesalicu
  2. Ciao Celina, garbata signora che gestiva dignitosamente la latteria di “piazza delle corriere”: piazza Peretti di anni fa. Gli anni in cui noi ragazzi a volte andavamo in negozio e ci accoglievi sorridente,chiedendo: “Nano?,ti serve qualcosa?” Oppure: “Salutami la mamma, dille che la saluta la Celina”. Che bei ricordi! Voglio pensarti vicino ai tuoi genitori, soprattutto alla mamma persa troppo presto, a tuo marito Delfo che ti ha lasciato anche lui che eri molto giovane e con una bimba da crescere. Ora voglio pensare che sei in un luogo di luce e colori, coi tuoi cari ritrovati, finalmente lontana dalla valle di lacrime di questa vita terrena. Ti ricorderanno anche per il volontariato a Lourdes, per la tua voce nei microfoni di Radionova, per la parola buona che avevi per tutti. Assistita sempre amorevolmente dalla tua Lella; da 50 anni la tua famiglia eravate voi due, in corso d’opera hai potuto apprezzare anche tuo genero, i tuoi nipoti. Sentiranno parlare di te i tuoi pronipoti che non hai fatto a tempo a conoscere bene, di questa bisnonna dal carattere forte, alla quale le sfortune della vita hanno forgiato il carattere, ma che non ha perso il sorriso, non ha mai tirato indietro la mano per aiutare gli altri. Buon viaggio sereno, Celina.

    (Mariapia Corsi)

    • Firma - mariapia corsi
  3. Il mio ricordo più vivo della Celina è dietro quell’altissimo bancone (in realtà ero piccolo io) nel negozio in piazza Peretti. Il profumo dello stracchino, le bottiglie di latte fresco, l’odore di quel piccolo “buco” di negozio, mia mamma che scambiava le novità del paese con lei mentre risuonavano le monetine del resto. Fui io a dirle che avevamo bisogno di un conduttore per la trasmissione del liscio, all’inizio non ne voleva sapere, poi la convinsi: alla Celina non piaceva apparire. Ma lo fece come servizio, con una costanza e un impegno che hanno lo stesso odore di quel negozietto, entrambe cose rare, oggi. Addio Celina, ti abbraccio forte.

    (Nicola)

    • Firma - Nicola
  4. Ciao Celina e grazie per tutto quello che hai fatto per il gruppo di Radionova. Qualche volta ci hai anche accolto a casa tua in rumorosa brigata a mangiare gnocco fritto e non solo. Condoglianze ai familiari, all’amico Roberto e ai giovani nipoti che annoveriamo tra gli amici della Novanta scs (Radionova, Redacon, ReggioEmiliaMeteo).

    (Pietro Ferrari)

  5. Ricordo la signora Celina dietro al bancone del suo negozio, c’era sempre un sorriso sul quel viso già cordiale di suo, anche con noi all’epoca bambini che infestavamo la piazza era sempre simpatica e gioviale. Un personaggio indimenticabile e con un velo di nostalgia penso ad un altro pezzo di Castelnovo che se ne va. Porgo le più sentite condoglianze a Lella e famiglia.

    (Pierangela Melli)

    • Firma - PIERANGELA MELLI
  6. Con immensa tristezza apprendo della scomparsa di Celina, persona estremamente buona, generosa, altruista, che lascia in me un grande e profondo ricordo dei momenti trascorsi a fare “due chiacchiere” nel suo negozietto di piazza Peretti. Celina, resterai sempre tra i momenti i più belli e dolci della mia gioventù ed anche oltre, perchè quando ci incontravamo era sempre un piacere parlare e sorridere con te, anche di piccole cose. Condoglianze a Lella, con l’ augurio che tu possa conservare nel tempo, il ricordo di una grande mamma.

    (Gabriella Damini)

    • Firma - Gabriella Damini
  7. Cari Lella e Roberto, Vi siamo vicini in questo triste momento. La Vostra cara veglierà su di Voi e da Lassù Vi accompagnerà ogni giorno con amore e tenerezza, così come Voi avete accompagnato lei in tutti questi anni.

    (Gli operatori di Medicina e Lungodegenza del S. Anna)

    • Firma - Operatori Medicina e Lungodegenza
  8. E’ un ricordo bellissimo, cara Celina, quello che ci lasci, un ricordo di una persona che, pur nella dolorosa circostanza della prematura scomparsa del marito, si è rimboccata le maniche e in quel piccolo negozio ha continuato a fornirci latte e latticini, quel poco che ci stava, tanto era piccolo. Ma c’era la tua Lella da crescere e da far studiare e tu, con tanto coraggio e voglia di lavorare, eri a servire i tuoi clienti sempre col sorriso e una parola buona. E’ alla radio parrocchiale che la nostra amicizia è nata e si è consolidata ed è stato un periodo bellissimo. Tu avevi moltissime richieste, perchè la dolcezza che avevi nel parlare faceva trovare ai nostri utenti il coraggio di telefonare. Allora non era semplice come adesso e ci chiamavano i vecchietti dei dintorni. Abbiamo parlato di te in casa, in questi giorni, del tuo impegno nel volontariato e, con Gloria, abbiamo ricordato la serata bellissima che avevi organizzato con i familiari, per noi di Radionova. Flavio ci ha rappresentato alla tua Messa di commiato, ma anche noi abbiamo pregato per un’amica che sappiamo essere nella luce splendente del Paradiso e alla quale ci raccomandiamo perchè ci aiuti.

    (Paola Agostini)

    • Firma - paola agostini.