54ª festa della castagna di Marola: domenica 8 ottobre il via

Caldarroste, castagnaccio, tortellini, mercatini, folklore e animazioni per i più piccoli: la festa della castagna di Marola è pronta a tornare per una 54ª edizione golosa e divertente che animerà tre le tre domeniche di ottobre 8, 15 e 22.

Promossa dall’associazione turistica Pro Marola in collaborazione con il Comune di Carpineti, Carpineti da vivere, Ideanatura e gli esercizi commerciali del paese, la manifestazione si snoderà come sempre intorno al padellone di piazza Giovanni da Marola che con i suoi oltre 2 metri di diametro permette di cuocere 200 chili di marroni per volta da accompagnare con un buon bicchiere di vin brûlé. Tutto intorno impazzerà il mercato che offre prodotti tipici dell’Appennino e dell’artigianato locale, mentre i ristoratori del territorio propongono menu a base di castagne e savurett, da varie tipologie di primi ai dolci alla birra alle castagne.

Come ogni anno, al già consolidato programma della festa si aggiungono interessanti novità per tutti i gusti. Quella della 54ª edizione si chiama “Marola express”, il trenino navetta che collegherà il centro della festa con l’abbazia matildica e i vari parcheggi a partire dalle 9,30 al costo di 1 euro per la singola corsa e 2 per il giro completo. I biglietti si potranno acquistare nei punti informazione della pro loco o presso gli esercizi commerciali del paese, il percorso dettagliato è invece disponibile sul sito www.marola.it, sempre aggiornato su tutta la festa.

Tra le proposte di intrattenimento per i più piccoli è confermato anche il “tour della castagna”, percorso a tappe con partenza da piazza Giovanni da Marola che si snoderà tra castagneti e attività (fiabe, truccabimbi, animazioni e percorsi avventura) alla scoperta di Marola con tanti simpatici gadget finali. Ad animare le tre domeniche marolesi sarà poi Radio Circuito 29 insieme allo speaker Alessandro Zelioli.

Il programma

L’apertura della festa è prevista per le 10 di domenica 8 ottobre con il mercato dell’artigianato artistico e dei prodotti tipici dell’Appennino in piazza Giovanni da Marola, mentre piazza Ludovico Ariosto sarà riservata a giostre e intrattenimenti per le famiglie.

Alle 10,15 prenderà il via la passeggiata guidata tra castagneti secolari e metati promossa da Ideanatura (info 3386744818) con partenza dalla piazza centrale.

Alle 10,30 saranno visitabili gli antichi metati di Frazera e Caviolla, edifici rurali per l’essiccazione delle castagne del XVII secolo dove saranno organizzate animazioni e dimostrazioni.

Dalle 10,30 alle 12,30 poi sbarcherà a Marola il programma televisivo di Trc “Ci vediamo in piazza”, che immortalerà tra l’altro la cottura della prima padellata alle 11 a cui seguirà la preparazione del vin brûlé.

Sempre alle 11, in piazza Ariosto, dimostrazione e prova di tiro con l’arco con gli istruttori della Asd arcieri Orione mentre alle 12 apriranno gli stand gastronomici con piatti tipici della cucina montanara, in funzione tutta la giornata.

L’inaugurazione ufficiale della festa alla presenza delle autorità locali è fissata per le 15 con l’esibizione della Banda di Viano che proporrà un allegro programma di brani popolari.

Alle 18,30 ci sarà l’ultima corsa del trenino “Marola express”.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48