Musa Musica Mara: la Redeghieri incanta in città

“Recidiva”live è stato uno spettacolo emozionante. Il Teatro Cavallerizza, in città, venerdì sera, 9 febbraio, era tutto esaurito. E sul palco c'era lei, Mara Redeghieri e i  suoi nuovi musicisti Lorenzo Valdesalici, Nicola Bonacini, Tiziano Bianchi, Davide Mazzoli. E' stato, quindi, qui presentato il nuovo disco dell’artista  uscito l’anno scorso  maggio. Il tutto accompagnato  dall’insostituibile curatore tecnico del suono oltre che produttore artistico Stefano Melone e dal datore luci Bruno Ilariuzzi. L'album “Recidiva” (Lullabit-Sonirik/Believe) è  stato selezionato per Il Premio Tenco nella cinquina finalista nella categoria “Miglior Opera Prima 2017”. Il nuovo progetto sembra scaturire dalle cime appenniniche e dai dorati riflessi dalla Pietra di Bismantova, cattura nuovamente  gli spettatori ed incanta di emozioni vere.

Il concerto della Cavallerizza è stato organizzato a scopo benefico in collaborazione con  Apro Onlus, assieme al curatore live di Mara, Nicola Casalini di Sonirik,  per l’acquisizione di nuove tecnologie al Reparto di Radioterapia Oncologica dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. Un segno di gratitudine di Mara per le loro cure preziose e salvifiche. Dopo gli Ustmamò, i canti del Cusna e il coro di voci femminili “Al Falistre e i Fulminant”  la cantante timbra con voce inconfondibile e profonda  questa sua opera nuova. Musica tecno, metallica suonata a contrasto con un’essenza poetica eterea. Da un trentennio ormai, la "ragazza montanara"  si  fa sentire, bussa alle nostre porte, proponendo le sue note in mille fantasmagorici motivi. Mischia con maestria vecchie e nuove canzoni, ripartendo come sempre da casa. Riprende gli Ustmamò, una canzone del mitico Giovanni Lindo, omaggia la sua Dea Madre Terra…  riesce stupire e a riempire di armonia. Una piccola Cenerentola, “Sendrusèla”, umile moderna pastora delle nostre montagne.

 

(Una spettatrice)

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Complimenti vivissimi a Mara e alla sua Band.

    (Elettra)

    Rispondi
  2. Un grande ritorno, per una grande artista mai dimenticata; noi c’eravamo dal vivo è grandiosa, una voce senza pari e i musicisti fantastici. Merita e le auguriamo un grande successo.

    (Biagini Memi)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48