Elicottero di notte, la prima a Villa Minozzo

Questa volta l’elicottero in notturna è arrivato e decollato sul serio in Appennino, negli oltre duecento chilometri quadrati di territorio di competenza dei volontari del soccorso di Villa Minozzo è stata la prima volta. Un lavoro d’equipe che è stato svolto dal solerte medico di base, il dottor Alan Alai, dal servizio di pronto soccorso del 118 che ha attivato il codice rosso, e dai volontari della Croce Verde di Villa Minozzo che da Cervarolo hanno trasportato, con l’equipaggio Villa 1, il malato grave da Cervarolo alla piazzola per l’elisoccorso di Asta-Febbio.

Tutto è precipitato nel pomeriggio di ieri quando un operatore della Provincia di Reggio, il 57enne M.S. di Cervarolo, vedeva aggravarsi le condizioni della sua polmonite che evolveva a sepsi polmonare, una risposta immunitaria travolgente che può avere risvolti molto seri. L’uomo, infatti, oltre ad avere una febbre alta perdeva di lucidità e, da qui, l’intervento dei familiari e del medico di base che si accorgeva di quanto stava accadendo e quindi attivava la catena del soccorso.

“La nostra montagna è un comprensorio incredibilmente vasto – commenta Elio Ivo Sassi, presidente della Croce Verde di Villa Minozzo – per questo è stato per noi importante il fatto che l’Asl abbia accreditato tre piazzole dell’elisoccorso notturno (le altre due a Villa e Gatta) anche per atterraggi e decolli in notturna. Quanto accaduto nella giornata di martedì lo dimostra”.

Elio Ivo Sassi

Le immagini degli stessi volontari postate su Facebook documentano lo spettacolare atterraggio dell’elisoccorso di Bologna nella piazzola di Asta e il suo decollo proprio con il buio. Tantissimi apprezzamenti, mi piace, condivisioni e i commenti come quello di Gloria Z. “Ho provato una grande emozione quando ho sentito il rumore dell'elicottero. Sono uscita in pigiama e devo dire che ora la notte non significa più isolamento.

M.S. è ora ricoverato al S. Maria in città in condizioni stabili. (G.A.)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Devi essere registrato per inserire un commento.

Powered by WordPress | Officina48