Castelnovo, si dimette il consigliere di maggioranza Elio Marazzi

Nella giornata di ieri attraverso una lettera inviata al Sindaco Enrico Bini ha comunicato le proprie dimissioni dal Consiglio comunale il consigliere del gruppo di maggioranza “Noi per Castelnovo Monti” Elio Marazzi.
“Ringrazio Marazzi – afferma il Sindaco Enrico Bini – per il suo impegno e il contributo portato in questi anni, è stato costantemente presente e ha portato anche un bagaglio di esperienza importante essendo stato già consigliere nella precedente amministrazione”.

Le dimissioni saranno formalizzate nel prossimo consiglio comunale, e al posto di Marazzi subentrerà in Consiglio, nel gruppo di maggioranza, Oreste Giovanni Torri.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

23 Commenti

  1. Ho già vissuto questo momento o mi sbaglio? mi pare si fosse già dimesso un’altra volta…..si ricandiderà nel 2019?

    (FN)

    Rispondi
  2. Le dimissioni del consigliere Marazzi sono le ennesime della maggioranza, non entro nel merito ma voglio ringraziare il Consigliere Elio Marazzi come componente della Commissione Servizi Sociali, ha sempre portato il suo contributo con puntualita e attenzioni al lavoro della Commissione.

    (Robertino Ugolotti consigliere lista civica-Presidente della Commissione Servizi Sociali)

    Rispondi
  3. Caro Fn lei si sbaglia. Io nella legislatura passata ho portato a termine il mandato. In questa no. Per me non c’erano piu i presupposti per essere utile alla collettività. Ed essere utili alla collettività è l’unico motivo che mi spinse ad accettare la richiesta di Marconi prima e Bini poi è che non esclude a priori un mio impegno in futuro sempre che ci siano i giusti presupposti. Poi lei è libero di non votarmi se non mi ritiene all’ altezza.
    Cordiali saluti

    (Elio marazzi)

    Rispondi
    • Mi ricordavo male allora. Ho solo chiesto. Se si è dimesso avrà avuto le Sue rispettabili ragioni e non è il primo a farlo in questa legislatura (sarà l’ultimo?)
      Quanto alle Sue qualità: non mi pare di aver detto che Lei non sia all’altezza….dove lo ha letto, scusi? chi voto io è irrilevante e non interessa a nessuno. Stia sereno e non si innervosisca per una semplice (legittima ed educata credo) domanda
      Auguri per il futuro quale esso sia

      (FN)

      Rispondi
  4. Scusi signor FN , ma i suoi commenti mi sembrano pieni di nervosismo. Così, a pelle. Io non conosco nè il signor Marazz nè lei che comunque appare un pò funesto.

    (Francesco M.)

    Rispondi
  5. Hai fatto bene a dimetterti Elio. Dovevi farlo prima. Tutti compreso il sig FN che sicuramente mi sembra meno sereno nello scrivere di Marazzi devono sapere che il consigliere in questione prima è stato ridicolizzato poi emarginato da tutto per 4 anni. È rimasto li lo stesso per rendersi utile per il suo paese ma dai commenti,anzi per l’assenza di commenti dei suoi paesani forse doveva lasciare prima e che si arrangiassero.

    (Paolo)

    Rispondi
  6. Peccato sarebbe stato un’ottima risorsa per le idee, lo stimo come persona e anche nel campo delle competenze sportive e sociali,sicuramente se si é dimesso è perche non avrà avuto riscontro su aspettative che si era posto come consigliere, comunque se si si candiderà io sarò con lei Marazzi, cordiali saluti, e idee per la prossima candidatura!

    (Gilioli Chiara)

    Rispondi
  7. Credo che qualcuno debba interrogarsi sul perché di tante dimissioni.

    (MA)

    Rispondi
    • A volte le cose.potrebbero anche essere semplici e non esserci niente di così grave o preoccupante dietro a delle dimissioni.
      E sulle dimissioni dei consiglieri dei gruppi di minoranza, nessuno si interroga?

      (Sara)

      Rispondi
      • Non mi pare pertinente, Sig.ra Sara (o sig.na).
        Qui si tratta della maggioranza e, a mio modo di vedere, le dimissioni sono frequenti. Troppo, forse. Ribadisco che se una squadra va a pezzi, o sono i singoli che non hanno scorza, o è chi li guida che non sa fare squadra. Questo è da capire. Faccio notare che non entro nel merito delle valutazioni sui singoli.

        (MA)

        Rispondi
    • Sono curioso di vedere come andranno le prossime elezioni: se alla fine oggi si marcia divisi ma, poi al momento buono, si vota comunque compatti come sempre dalla stessa parte.
      Vedremo.
      Mancano pochi mesi
      FN

      (FN)

      Rispondi
  8. Leggo delle dimissioni di Elio. Visto il trattamento ricevuto non mi stupisco. Mi stupisco solo che sia i giornali che Redacon diano per buono il comunicato stampa del Sindaco. Non ci sono motivi personali dietro queste dimissioni. Andate a vedere le dimissioni originali e protocollate in comune e sono sicuro che non ci sono motivi personali. Conosco troppo bene la correttezza di Elio. Pubblicamente non ha fatto rumore ma sicuramente nel comunicare le sue dimissioni avra’ scritto la nuda verità. Cerchiamo per una volta di non essere superficiali e scaviamo un po’ nelle motivazioni di certe decisioni anche per capire se tutto quello che ci vogliono far credere è la verità o la loro verità.
    Buona giornata

    (PF)

    Rispondi
  9. 25 anni nello sport locale con ottimi risultati apprezzato più o meno da tutti, 20 di lavoro in cooperativa sociale ( quindi ambientale e sociale) …
    Mai incarichi, mai una richiesta di consiglio, mai lasciato lavorare, mai invitato ad un tavolo, mai presente ( ma gli altri si)
    L’unica cosa che mi chiedo è come Elio abbia potuto resistere così tanto in silenzio.
    Ma che parlino pure gli altri……..si vedono i risultati

    Mario

    (Mario)

    Rispondi
  10. Ricorderemo questa Amministrazione come l’amministrazione dal vuoto intorno. Spero e mi auguro che l’azionista di maggioranza possa prenderne atto e trovare la soluzione che, dal mio punto di vista, sembrerebbe palese.

    (mv)

    Rispondi
  11. si possono avere 2 letture delle dimissioni del sig. Marazzi, la prima di disaccordo con la “propria” squadra è questo sarebbe molto grave ed indicherebbe una frattura, visto l’alto numero di dimissioni e/o non partecipazioni (vedi Attolini)
    la seconda versione è quella di allargare il più possibile la partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa, e questo sarebbe da elogiare anche se chi subentra non è proprio a diguino di vita amministrativa

    (bacs)

    Rispondi
  12. Dimettersi non vuol dire dramma o chissà quali cose gravi ……concordo… ma ci sono differenze fra dimissioni di consiglieri di minoranza e maggioranza( i secondi sono quelli che comandano e possono incidere). Tra l’altro i 2 consiglieri che se ne sono andati erano al secondo mandato e qualcosa vorrà pur dire. Il 3 l’hanno fatto assessore quindi è contento così. I nuovi non ci hanno capito granché e idem per la parte di loro che ricoprono assessorati. Se vogliamo essere onesti in 4 anni hanno inaugurato scuola peep fatta da Marconi e a memoria nulla più….anzi per correttezza sono partite le smart city ma in modo veramente dimesso a quando prospettate.
    Tutto ciò vorrà ben dire qualcosa oppure i cittadini di Castelnovo vivono nel mondo delle fiabe incantate??

    (Paolo)

    Rispondi
  13. A proposito di dimissioni. ” Nun te reggae cchiù ” era una canzone degli anni settanta. Non si può escludere che possa essere oggi un validissimo motivo per dire, – nun te reggae cchiù – .

    (mv)

    Rispondi
  14. Castelnovo e’ il paese delle favole Incantate. Piu’ uno racconta balle e gioca sporco ma facendo rumore e autolodandosi e maggior ascolto e lustro ottiene .Chi corre sempre correttamente , ma senza rumore, viene ignorato e sminuito. Castelnovo e’ così in tutto . Apriamo gli occhi su tante cose che e’ ora passata !

    (Daniela)

    Rispondi
    • Presunzione e arroganza non credo possano essere lette come un giocare sporco, anzi! Credo siano solo un modo molto onesto di andare a raccontare in giro tutti i limiti che si hanno; limiti palesemente dimostrati nei risultati raggiunti.

      (mv)

      Rispondi
  15. Molto strano come una persona come Elio Marazzi, con tanta esperienza nel mondo del lavoro, del sociale e soprattutto dello sport, non abbia trovato posto nella Giunta di Castelnovo. Inspiegabile per la gente comune che vive fuori dalla politica.

    (CA)

    Rispondi
  16. Nel leggere gli apprezzamenti rivolti, da più di un commentatore, al consigliere dimissionario, e che vanno naturalmente a suo merito, viene da chiedersi perché mai non abbia ricevuto incarichi gestionali, ossia l’assegnazione di un Assessorato, ma tali decisioni fanno capo al Sindaco e dovrebbe essere semmai egli a farne conoscere le relative ragioni.

    Circa le motivazioni adducibili da chi ritiene di lasciare il Consiglio comunale durante il mandato, ciascuno di questi può naturalmente impostarle come crede, e ogni scelta al riguardo va rispettata, ma mi concedo nondimeno di pensare che, da parte di chi entra nella vita pubblica attraverso una elezione, qualcosa di più in proposito ci si possa aspettare.

    Quando per l’appunto qualcuno riscuote stima e fiducia nella propria comunità, espresse nell’urna, dovrebbe a mio avviso far capire le ragioni che sono nel frattempo intervenute, fino a portare al suo “disimpegno”, quantomeno come forma di riguardo verso quanti col proprio voto gli hanno dato credito, e conferito di fatto una delega per poter essere rappresentati (sto esponendo una semplice ed opinabile considerazione personale, e non me ne voglia pertanto l’interessato).

    P.B. 24.04.2018

    (P.B.)

    Rispondi
  17. Sicuramente il sig p.b. ha ragione ma se riprendiamo la frase di Marazzi in risposta a f.n. dove dice che non si sentiva più utile alla collettività penso che si possa evincere quale sia stato il problema cioè che il consigliere si è dimesso perche non è stato messo nelle condizioni di lavorare e dimostrare qualcosa . I vari commenti di coloro che sembrano saperne di piu’ prospettano questo scenario. Probabilmente marazzzi tace per non alimentare il fuoco di queste dimissioni che hanno del clamoroso e hanno dato una bella spallata all’immagine di questa amministrazione in forte stallo con poche idee e confuse

    (F.p.)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48