La Pasta Dallari gioca con il cuore, ma non basta: gara 1 dei play out è di Bertinoro

La Pasta Dallari Lg Competition Castelnovo Monti esce sconfitta da gara 1 di play-out contro la Gaetano Scirea Bertinoro, con il punteggio finale di 58-64. Castelnovo gioca una partita di grande cuore, influenzata  dagli infortuni subiti nel corso del match sia da Corradini che Guarino.

La Lg (che schiera forzatamente anche gli acciaccati Canuti e Rossetti) non sfrutta il fattore campo e si arrende a Bertinoro, complicando non poco il proprio cammino per rimanere in Serie C Gold. 

Nei primi minuti i ritmi sono bassi e la partita si vivacizza solo a metà periodo, quando Bracci segna 11 punti in fila per Bertinoro, senza però che Castelnovo permetta agli ospiti di scappare nel punteggio.

Pitton dalla lunetta firma il +3 Lg, ma nel finale di quarto Frigoli prende per mano gli ospiti e ai liberi segna il 18-21 con cui si chiude la prima frazione. I secondi 10 minuti sono meno piacevoli e rispecchiano il campionato delle due formazioni, molto capaci nel limitare gli avversari ma poco efficaci in fase offensiva.

Le polveri rimangono bagnate nei primi 5 minuti, con Bertinoro che conduce il match (+4 di massimo vantaggio) e la Lg brava a rimanere in partita. Nel finale di quarto la Gaetano Scirea continua a sbagliare e la Pasta Dallari ne approfitta impattando il match a metà gara grazie alla tripla di Šimaitis allo scadere (32-32).

Nei primi minuti di terzo quarto i ritmi sono alti ma gli errori sono tanti in entrambi i lati del campo. Castelnovo forza il tiro in alcune situazioni di attacco e la Gaetano Scirea piazza il primo vero parziale del match con Godoli che con un brutto e forzato tiro da 3 firma il +10 Bertinoro.

La Lg reagisce, ma gli ospiti arrivano sino al +11 grazie ad un fortunoso canestro in penetrazione di Emiliano Solfrizzi. Castelnovo, già priva di Corradini, non molla e trascinata da Levinskis firma un contro-break da 10-0 che la riporta ad una sola lunghezza di ritardo. Si prevede una lunga volata ad alta tensione negli ultimi 10 minuti, con la Lg che deve però fare a meno anche di Guarino e usa la zona in difesa per limitare l’attacco avversario e risparmiare qualche energia. Dopo 3’ Godoli segna la tripla del +6 per Bertinoro e mantiene immutato il vantaggio fino a metà quarto.

Castelnovo ha però un cuore grande come la Pietra di Bismantova e la coppia Magnani-Mallon firma un mini break da 5-0 che la riporta a un solo punto di ritardo. A 2’30” dalla fine Bracci tutto solo firma il nuovo +3, che diventa +4 dopo l’1/2 di Levinskis ed un nuovo canestro del lungo di Bertinoro. A 60 secondi dalla fine Šimaitis è bravo a conquistarsi un fallo e fare 2/2 dalla lunetta riportando la Lg di nuovo a -2. Dopo il time-out, la Gaetano Scirea sbaglia due volte in attacco e i montanari hanno così in mano il possesso del potenziale sorpasso: Magnani forza la tripla, raccoglie il rimbalzo offensivo ma non gli viene fischiato un fallo evidente e nel contropiede Bracci firma il +4 Bertinoro quando mancano solo 15” al termine. Magnani forza ancora da 3 senza successo e nel successivo contropiede Bracci segna da sotto il 58-64 finale.

La Pasta Dallari ha poco da rimproverarsi se non un brutto inizio di terzo quarto in cui Bertinoro ha preso il largo anche grazie un paio di canestri realizzati in modo abbastanza fortunoso. Castelnovo gioca una partita generosa in cui la “Dea Bendata” ha voltato le spalle ai padroni di casa che ora si vedono costretti a vincere in terra romagnola per allungare la serie. Gaetano Scirea conquista il match dopo essere stata a lungo in vantaggio, trascinata da un ottimo Bracci (23 punti per lui), ben supportato dal polivalente Frigoli (9 assist e 7 rimbalzi per lui) e da un positivo Emiliano Solfrizzi.

Si torna nuovamente in campo domenica 29 a Bertinoro, con la Lg che affronterà acciaccata i padroni di casa in una partita da dentro-fuori.

 

Pasta Dallari Lg Competition Castelnovo Monti - Gaetano Scirea Bertinoro 58-64

 

Parziali: 18-21; 32-32; 46-47.

 

Pasta Dallari Lg Competition Castelnovo Monti: Canuti, Corradini, Barigazzi, Magnani 11, Rossetti 2, Šimaitis 11, Levinksis 12, Guarino 4, Torlai ne, Mallon 12, Bedeschi ne, Pitton 6. Allenatore: Diacci.

 

Gaetano Scirea Bertinoro: Frigoli 7, Solfrizzi Enrico 2, Cristofani 5, Zoboli 3, Ruscelli ne, Ravaioli 2, Gellera Malvolti 2, Del Zozzo, Biandolino ne, Godoli 6, Bracci 23, Solfrizzi Emiliano 14. Allenatore: Selvi.

 

Arbitri: Meloni-Bettini.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48