“Primavera è nell’aria” le opere di Maria Alberta Ferrari, Lia Ghirelli e Sandra Frignani al castello di Carpineti

Si è inaugurata sabato 28 aprile nella Chiesa di Sant’Andrea, presso il castello di Carpineti, con la partecipazione del Sindaco Tiziano Borghi, la mostra “Primavera è nell’aria” che presenta opere ad acquerello e tempera di Maria Alberta Ferrari, Lia Ghirelli e Sandra Frignani.

Le tre autrici, accumunate dalla passione per la pittura, seguono le tracce proposte da Sonia Maria Luce Possentini, originaria di Canossa, pittrice ed illustratrice, conosciuta ed apprezzata in Italia e all’estero, ove ha ottenuto numerosi riconoscimenti: l’ultimo il premio Andersen come migliore illustratore nel 2017.

Sandra Frignani, reggiana, è architetto libero professionista che manifesta la passione per l’arte ed il paesaggio anche attraverso la pittura ad acquerello, amando dipingere in particolare elementi vegetali e fiori. Lia Ghirelli, nativa di Casina, già docente di scuola primaria, ha sempre coltivato da autodidatta la passione per la pittura ed il disegno. Con la tecnica dell’acquerello sperimenta felici armonie non solo nei paesaggi ma anche in composizioni di fiori, riscoprendone luce e solarità.

Maria Alberta Ferrari, ha sempre coltivato, a lato dell’interesse per le lettere ed il mondo della scuola ove ha operato, la passione per le arti figurative sperimentando diverse tecniche ed avendo sempre come riferimento nelle sue opere elementi della natura e della storia. A quest’ultima si riconduce una serie di incisioni ad acquaforte ispirate a motivi romanici tratti dal libro “Ars Canusina” di Maria Bertolani Del Rio, medico e psichiatra che, per prima, ha raccolto organicamente motivi tratti da reperti architettonici presenti nelle strutture del nostro Appennino (in pievi, castelli, chiese) e non solo (della Pedemontana e Bassa reggiana) dando così vita all’Ars Canusina. Dette incisioni sono presenti nell’altra sezione in mostra dal titolo “Dalla pietra… la Vita” a significare come ancora oggi questi reperti possano parlare ai nostri giorni, suscitando interesse ed attenzione. Coronano l’iniziativa una serie di opere a ricamo presentati da Camilla Ghirelli di Leguigno e di Dusca Bonini sempre ispirati all’Ars Canusina, nonché una serie di manufatti messi a disposizione, tramite  Dusca Bonini, dall’omonimo Consorzio. Questi ultimi sono visibili e disponibili per la vendita nella torre del Castello.

L’iniziativa è promossa dal  Gruppo storico Il Melograno è patrocinata dal Comune di Carpineti e dal Consorzio Ars Canusina. L’ingresso è libero nei giorni festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 nonché nelle giornate di sabato fino al 3 giugno. Info 3392313875

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. I miei più sinceri complimenti per le sue opere d’arte che riflettono un animo molto gentile , come un poeta.

    (ClaudiaRonchi)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48