Croce Rossa Toano: primo soccorso e gita con i ragazzi della scuola secondaria

 

Volontari Croce Rossa e studenti di Toano in visita al Museo storico Alfa Romeo

"Questo progetto è nato con due finalità - spiega Carla Munari, delegata alla formazione e coordinatrice del progetto -

  1. Formare una squadra di primo soccorso all’interno della scuola secondaria di Toano in grado di poter intervenire, cercando di limitare i danni nelle situazioni di emergenza attuando, ove richieste, manovre salvavita in attesa dell’arrivo del personale qualificato.
  2. Sensibilizzare e avvicinare i ragazzi al volontariato, sottolineando l’importanza e la gratificazione che si riceve nel mettersi a disposizione della comunità. Tutto questo in riferimento alla strategia 2020 di Croce Rossa: diffondere formazione nella Comunità affinché i soggetti più vulnerabili non diventino vittime.

Volontari Croce Rossa e studenti di Toano in visita al Museo storico Alfa Romeo

Il progetto ha avuto inizio nel mese di novembre, grazie alla collaborazione tra il gruppo di formazione del comitato Cri di Toano e l’istituto comprensivo “Ugo Foscolo”, in particolare con il prof. di educazione fisica il quale, mettendo a disposizione le ore di lezione della sua disciplina, ci ha permesso d’incontrare tutti ragazzi delle sei classi della scuola secondaria. Durante queste tre lezioni di due ore ciascuna, abbiamo trattato in modo generico argomenti di primo soccorso, mostrando e facendo provare qualche tecnica, nell’intento di individuare tra i ragazzi quelli che mostravano maggior attitudine al primo soccorso, sia dal punto di vista caratteriale che di abilità pratiche.

Consegna degli attestati della Croce Rossa di Toano

Selezionati i ragazzi, a gennaio nei lunedì dalle ore 13.30 alle 16.00, abbiamo dato inizio al vero e proprio corso di preparazione al primo soccorso, che si è concluso dopo cinque pomeriggi. In ogni lezione era prevista un’ora di teoria, con esposizione di slide relative ad argomenti diversi: ferite, traumi, malori, emorragie, ustioni, crisi epilettica, arresto cardiaco, ostruzione da corpo estraneo, ecc. Seguiva un tempo per domande, chiarimenti e dibattiti vari. Un’altra oretta poi era dedicata alla parte pratica, che consisteva nell’affrontare un evento, ricreato scenicamente con l’aiuto di un simulatore truccato per le varie patologie da trattare. La lezione terminava con il debriefing tra gli istruttori e i ragazzi, ovvero dibattito su cosa era stato fatto e su cosa si poteva fare meglio.

Infine merenda offerta dalla Croce Rossa di Toano e i saluti.

Museo storico Alfa Romeo

Tutti hanno raggiunto un buon livello di preparazione, che lo scorso 21 aprile abbiamo coronato presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo Di Toano con una simpatica cerimonia, durante la quale ai ragazzi sono stati consegnati gli Attestati, firmati dal direttore sanitario del comitato dottor Maurizio Ubaldi. E’ stato consegnato, come premio al loro impegno, uno zaino allestito con materiale di primo soccorso, regalato dalla C.R.I. di Toano. Queste squadre così formate, - conclude la coordinatrice del progetto - ora hanno l’impegno di portare lo zaino nelle uscite e nelle varie iniziative della scuola, pronti per ogni evenienza".

Studenti di Toano in visita al Museo storico Alfa Romeo

"La scuola lo include nel percorso di cittadinanza.- Afferma la dirigente scolastica Silvia Razzoli - Queste attività contribuiscono a far crescere gli strumenti per 'imparare a stare al mondo' acquisendo conoscenze, ma anche competenze che si allargano alla comunità e al contesto sociale. Il territorio, le associazioni, l'ente locale sono da sempre molto attenti alla 'loro' scuola, e la Cri é sempre in prima linea. Collaborazioni significative, formative e preziose per tutti".

Oggi si è svolta anche una gita al museo storico dell'Alfa Romeo ad Arese (Mi), sempre organizzata dalla sezione di Toano della Croce Rossa, per le terze classi. I volontari hanno accompagnato i ragazzi. Si è scelto questo museo perchè offriva la possibilità di approfondire, attraverso specialisti molto preparati, argomenti come l'attenzione alla sicurezza stradale e al traffico. La giornata si è conclusa con una caccia al tesoro, molto apprezzata dai giovani, che si sono portati a casa disegni autografati da grandi stiliti delle automobili.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48