Comune di Ventasso: consegna del nuovo gonfalone, un passaggio storico. Fotogallery di Ornella Coli

È stata una mattinata di festa quella di oggi, giovedì 31 maggio a Busana.

Un passaggio non solo emozionante ma anche storico, arrivato alla fine di un percorso che ha portato prima alla fusione dei Comuni di Busana, Collagna, Ligonchio e Ramiseto e poi a due anni di lavoro della nuova giunta del Comune di Ventasso guidata dal Sindaco Antonio Manari.

Alla consegna del nuovo gonfalone erano presenti, le autorità locali e provinciali, il Presidente della Provincia Gianmaria Manghi, il Sindaco dell’Unione Montana Enrico Bini che hanno portato il loro saluto.

Non potevano inoltre mancare i Sindaci che hanno accompagnato la fusione, Busana con Daniela Pedrini, Ligonchio con Giorgio Pregheffi, Collagna con Paolo Bargiacchi, Ramiseto con Martino Dolci, e naturalmente il Commissario dei primi sei mesi del neonato comune di Ventasso e Vice Prefetto dott. Giorgio Orrù. Assente per impegni di lavoro Sandro Govi che da Presidente dell’Unione Alto Appennino aveva seguito tutto l’iter.

Presenti anche il presidente del Parco Nazionale Fausto Giovanelli, il presidente del Gal Luciano Correggi, i presidenti delle municipalità del Comune di Ventasso, per Busana Gianni Bolzoni, per Collagna Enrico Ferretti, per Ligonchio Luca Cagnoli e in rappresentanza di Ramiseto Emma Bombardi, gli assessori Paola Berti e Marika Nuccini.

In rappresentanza dell’Anpas Provinciale il Cavaliere Elio Sassi oltre ai sindaci di Carpineti Tiziano Borghi, di Casina Stefano Costi, di Vetto Fabio Ruffini e il Sindaco di Toano Vincenzo Volpi, il Tenente Colonnello dei carabinieri/forestali Giuseppe Piacentini e le forze dell’ordine della Stradale e dei Carabinieri e naturalmente la cittadinanza tutta.

Nel proseguo della mattinata l’intervento Storico di Monsignor Giovanni Costi e l’intervento sull’Araldica Civica della Dottoressa Sara Pagnini.

A chiusura il Prefetto di Reggio Emilia Dottoressa Maria Forte ha consegnato il Decreto di riconoscimento dello Stemma e del Gonfalone nelle mani del Sindaco Antonio Manari.

A chiosa scopertura del Gonfalone del Comune e benedizione da parte di don Danilo Gherpelli.

A integrazione della mattinata il coro degli alunni della scuola secondaria di primo grado, diretti dal maestro Francesco Boni, hanno eseguito alcuni brani legati alla tradizione popolare. Al termine della giornata ha avuto luogo l’inaugurazione dell’ambulanza di primo soccorso AA28 della Croce Verde Alto Appennino alla presenza del presidente Franco Correggi e di numerosi volontari.

Il Sindaco Antonio Manari commenta così “il comune di Ventasso inaugura il proprio stemma e il proprio gonfalone a integrazione del percorso amministrativo di fusione. La Blasonatura dello stemma è l’espressione simbolica, come previsto dallo Statuto, della realtà territoriale che ha dato vita al nuovo comune. Rappresenta il percorso storico, il vissuto delle nostre genti, l’emblema, che col gonfalone quale vessillo, dovremo far nostro per percorrere con orgoglio e sicurezza il cammino intrapreso”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48