Del navigatore non ti fidare se sei in montagna. La disavventura del Tir olandese

Ha seguito il navigatore che, però, lo ha messo in difficoltà. E’ accaduto nei giorni scorsi ad un camionista olandese.  Il mezzo ha rischiato di rimanere bloccato in un punto dal quale era impossibile tornare indietro. Il conducente con il suo lungo autoarticolato stava percorrendo la provinciale 11 che da Sedrio-Pecorile porta  a Casina. Doveva andare in quel di Toano e stava seguendo le indicazioni fornite dal navigatore, l'autista  evidentemente non pratico si era fidato e questi lo stava trascinando su per i tornanti di Paderna in una strada non adatta per il mezzo e sarebbe rimasto bloccato in una situazione di non ritorno come capitato altre volte ad altri camionisti costretti a chiamare i vigli del fuoco per potere ritornare indietro.

Questa volta all' ignaro camionista è andata bene, un abitante di Sedrio vistolo transitare  con il suo lungo e pesante mezzo lo ha rincorso, fermato e dopo essersi fatto capire e con la cartina alla mano gli ha indicato il percorso da seguire. Questi lo ha ringraziato ed è ritornato sui suoi passi. Per il vezzanse non è la prima volta che gli capita una situazione analoga, in altra occasione  aveva invitato e sollecitato le autorità intervenute, affinchè installassero una segnaletica di divieto di transito a mezzi pesanti di tale dimensione e lunghezza ma haimè questo non è successo ed episodi di tale genere continuano a ripetersi causando difficoltà al transito con il possibile rischio anche di pericolo per le persone.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48