“Al Ponte del Barone”: una nota della associazione Mangia Trekking

Riceviamo e pubblichiamo.

-----

Nei giorni scorsi, l’associazione Mangia Trekking ha osservato con grande soddisfazione la volontà della sua sezione reggiana, guidata da Gabriele Morini, di stabilire un nuovo punto di ritrovo nel Parco Nazionale dell’ Appennino Tosco Emiliano, presso l’antica trattoria – bar  “del Barone”.  Un luogo storico, caratteristico, rinomato per l’alta qualità della propria cucina  e molto caro allo stesso presidente del team dell’alpinismo lento. In virtù di vecchi e naturali rapporti familiari dovuti alla vicinanza abitativa di un tempo ed alla frequentazione  tra le comunità di allora in montagna.

Il locale venne aperto oltre mezzo secolo fa, dai coniugi  Vito e SidraK Ferretti Incerti di Cerreto Alpi. Il loro fu un lavoro di accoglienza sempre importante, proseguito poi dai figli Piero ed Ugo. Lassù, nel Comune di Ventasso, al Ponte del Barone, tra il Passo del Cerreto e Collagna, in terra di tanti cacciatori con doppietta e cappello a larghe tese, di innati cercatori di funghi, pastori e tagliaboschi.

Un posto dove il turista di passaggio era un forestiero e una ricchezza. Un locale dove ad ogni ora era possibile trovare il giusto ristoro, dove anche il presidente del Mangia Trekking, allora bambino, era sempre contento di far sosta, insieme al papà o al nonno, entrambi cacciatori e cercatori di funghi, per ascoltare le storie di avvenimenti della montagna che immancabilmente ognuno dei presenti narrava. Come lui era bambina Tilde, la figlia di Ugo e Nila, che oggi porta avanti la preziosa tradizione familiare insieme alla figlia Renata, e con loro, ancora lo zio Piero, oggi ultra novantenne che si dedica a curare il fuoco del caminetto per rendere veramente gradevole la sosta pranzo. Così, mentre in accordo con Tilde, Mangia Trekking fissa per i propri associati un punto sosta, si riscrive una bella pagina nella tradizione di montagna.

L’alpinismo lento prosegue la sua opera volta ad evidenziare l’importanza di sostenere preziosi e storici presidi dei luoghi appenninici ed apuani, come ad esempio la trattoria - bar “Ponte del Barone” che con il suo eccellente lavoro, rappresenta oggi, la vita stessa di una vasta e sensibile area del territorio di Ventasso.

(Associazione Mangia Trekking)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48