Toano: sessantatreenne salvo grazie al defibrillatore e all’intervento di volontari del soccorso

I volontari della Croce Rossa di Toano durante una dimostrazione dell'utilizzo del Dae

Domenica, tutti a messa.

La chiesa di Santa Maria Assunta a Toano è gremita, si attende l'inizio della funzione.

All'improvviso una persona si accascia a terra.

Momenti di panico, ma subito alcuni volontari, che avevano frequentato i corsi di rianimazione, e una infermiera professionista,  riconosciuti i sintomi dell'arresto cardiaco, iniziano a praticare il massaggio cardiaco all'uomo a terra, mentre c'è chi allerta il 118, e si corre a prendere il Dae (defibrillatore semiautomatico esterno) posto davanti al negozio di elettrodomestici e inaugurato a maggio dello scorso anno (leggi articolo e vedi foto affianco).

In pochissimi minuti arriva anche l'ambulanza dalla vicina sede della Croce Rossa, con una squadra di volontari che ha utilizzato il defibrillatore in dotazione al mezzo.

Grazie all'immediato massaggio cardiaco, all'intervento, durato quasi un'ora, della squadra di soccorso e i medici del 118, arrivati in elicottero, l'uomo è stato stabilizzato e successivamente portato al Maggiore di Parma per accertamenti.

Di seguito i ringraziamenti giunti ai volontari questa mattina.

"Buongiorno a tutti, sono Luca Albertini il figlio di Alberto, io e la mia famiglia volevamo fare un grandissimo ringraziamento a chi ieri ha prestato i primi soccorsi a mio padre. In ospedale a Parma hanno detto che senza il vostro tempestivo ed efficiente intervento la situazione sarebbe stata molto più critica, sembra non risultino danni neurologici! Grazie infinite a tutti".

Grazie anche da parte nostra a questi eroi di tutti i giorni, che con il loro impegno salvano delle vite.

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

5 Commenti

  1. Queste sono le cose positive che vorremo sentire tutti i giorni.
    Brave le persone presenti (che con un semplice corso) hanno potuto dare una possibilità di sopravvivenza ad un loro cittadino.
    Sempre di più è importante dedicare attenzione e sensibilizzare le persone a saper utilizzare i numerosi defibrillatori presenti nella nostra montagna!
    Un grande in bocca al lupo alla persona colta da malore!

    Iacopo Fiorentini – Croce Verde Cast.Monti-Vetto

    Rispondi
  2. Un augurio di pronta guarigione ad Alberto, un cuore pieno di bontà per tutti. A te e famiglia un abbraccio.

    Fabrizia

    Rispondi
  3. Tanti auguri di una veloce guarigione un abbraccio Alberto e famiglia con Affetto
    Complimenti all’intervento dei volontari del soccorso, bravissimi!

    Maria Lombardi

    Rispondi
  4. I complimenti sono d’obbligo, i bambini e i ragazzi devono essere memori di queste situazioni! Grazie!

    Nedda

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48