Ciao don Evangelista, rimarrai nei nostri cuori / Fotogallery

In una chiesa gremita dai fedeli di ben 13 comunità parrocchiali (quelle che formano l’unione pastorale di Castelnovo ne’ Monti), ha celebrato la sua ultima messa e dato il proprio saluto alla popolazione don Evangelista Margini, parroco da 18 anni nel capoluogo montano.

In prima fila, oltre al sindaco ed ai rappresentanti delle forze dell’ordine e del soccorso, tanti parrocchiani che si sono voluti stringere attorno al loro parroco per l’ultima volta. Originario di Roncadella di Reggio Emilia, don Evangelista Margini (per tutti don Geli), dopo essere stato a Castelnovo ne’ Monti come vicario del parroco nel 1966 (e poco dopo a Marola), ha avuto una lunga esperienza nella parrocchia di Braida di Sassuolo, per tornare poi in montagna nel 2000.

Sempre affiancato da giovani sacerdoti, negli ultimi anni ha fortemente desiderato e realizzato l’oratorio interparrocchiale “don Bosco”, divenuto un punto di riferimento per i tanti giovani (e non solo) dell’intero vicariato montano.

Durante la celebrazione, visibilmente commosso, don Geli ha ricordato le tante esperienze vissute durante il suo ministero, invitando i fedeli a porre lo stesso impegno all’arrivo dei nuovi sacerdoti. Ha inoltre pronunciato una preghiera, da lui stesso realizzata, per ringraziare i tanti collaboratori e le persone incontrate durante il suo impegno pastorale.

Al termine della celebrazione ha poi preso la parola il sindaco Enrico Bini che ha ricordato la figura ed il ruolo di don Geli in alcuni momenti delicati per la comunità castelnovese e lo ha insignito della “cittadinanza onoraria” alla presenza dell’intera giunta comunale.

Anche le forze dell’ordine e del soccorso hanno voluto ringraziare il parroco, ricordando i tanti momenti comuni, dove la reciproca collaborazione ha consentito di giungere a discreti risultati nel campo educativo e della prevenzione. E’ poi toccato agli stessi rappresentanti dei corpi di polizia, consegnare a don Margini una targa riproducente la Pietra di Bismantova “abbracciata” dagli stemmi araldici dei vari enti di emergenza/urgenza.

Le tante comunità parrocchiali, invece, hanno regalato al loro oramai ex parroco un calice da messa, un viaggio in Terra Santa ed un contributo per il completamento dell’oratorio.

Terminata la messa, l’intera comunità si è trasferita all’oratorio, dove grazie anche al consueto appuntamento annuale dell’Unitalsi, erano presenti oltre 500 persone per pranzare e proseguire la festa a don Evangelista Margini che, dalla prossima settimana, si trasferirà a Novellara, per coadiuvare il sacerdote che più di tutti è rimasto accanto a lui nel ministero pastorale, don Giordano Goccini. 

(Roberto Rocchi)

La fotogallery di Marisa

A don Evangelista, che è anche consigliere della Cooperativa Novanta, ed è prossimo a ritorno nella Bassa, il saluto di tutta la nostra redazione e il grazie per questi anni di lavoro e di confronto assieme. Certi, caro don, che dai cuori non ci si allontana mai. (Red)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Grazie Don Evangelista per quello che ha fatto su queste terre montane; mi è sfuggito l’evento, vi avrei partecipato con gioia. Lei deve essere un esempio per tutti noi, politici e non politici, quando si lascia una attività, ma vale anche per quando si “va avanti” come diciamo noi Alpini, le persone ci ricorderanno per quello che abbiamo fatto; del bene o del male; Lei sarà ricordato solo per il bene che ha fatto; un esempio di costanza e di impegno mirato agli altri. Auguri per il Suo futuro.

    Franzini Lino

    Rispondi
  2. Don Geli, ho avuto paura della ressa perché mi muovo male con lo scuter eletrico e ne approfitto ora per augurarle ogni bene.
    Tanti cari saluti, Ermete Muzzini

    Ermete Muzzini

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48