“Alice nel buio”, un film girato alla Pietra di Bismantova, in anteprima al Bismantova il 19, 20 e 21 gennaio 2019

Alice nel buio

Alice nel buio è un lungometraggio prodotto da Gandalf Movie, associazione che riunisce un gruppo di cineamatori di Reggio Emilia.

L’Associazione è attiva dal 2007 con diverse produzioni e l’ultima, Hide, è un lungometraggio che è stato in programmazione all’Uci Cinemas presso i Petali lo scorso Febbraio per 15 giorni riscuotendo un lusinghiero successo di pubblico.

Il nuovo lungometraggio è stato girato in città e sulla Pietra di Bismantova, dando una valenza territoriale importante alla produzione.

Si può definire questa produzione come Lobal,  acronimo che indica un prodotto locale (Lo) che si fa globale (Bal) e ambisce a rappresentare il nostro il territorio e le sue valenze artistiche, paesaggistiche e culturali.

Il genere è un thriller mistery, interpretato da attori di teatro provenienti dalle più diverse esperienze e di comprovate capacità.

La distribuzione prevede una diffusione del prodotto in ambito regionale come segue:

Anteprima Nazionale al cinema Bismantova di Castelnovo ne' Monti nei giorni 19/20/21 gennaio 2019

Premiere Ufficiale Uci Cinemas presso i Petali di Reggio Emilia per la fine del prossimo mese di gennaio – inizio febbraio.  In distribuzione dal 31 gennaio prossimo.

Distribuzione nei cinema d’Essai dell’Emilia in fase di concordato con i gestori.

Il film è patrocinato dall’ente Parco nazionale Appennino tosco-emiliano, Mab-Unesco e dalla Uisp, nella cui sala convegni verrà organizzata la conferenza con proiezione per la stampa.

Sinossi

Il lungometraggio è stato interamente girato a Reggio Emilia e una parte importante sulla Pietra di Bismantova, citata da Dante Alighieri nel Purgatorio, gigantesca ed enigmatica rupe che si erge nel cuore dell'Appennino, luogo quasi sovrannaturale dove una ragazza scompare.

Un uomo, Daniele, dalla vita difficile, tradito dalla moglie, riceve dalla sua ex fidanzata scrittrice una sceneggiatura per un film di prossima uscita.

La sceneggiatura racconta la storia di una ragazza, Alice, che recatasi all'Eremo della Pietra di Bismantova per un ritiro spirituale da Don Stefano, svanisce misteriosamente senza lasciare traccia di sé.

Don Stefano inizia un’oscura e drammatica ricerca di una verità certa, fra le tante che gli si offriranno.

Il protagonista Daniele, leggendo la sceneggiatura, sente forte il desiderio di rivedere Silvia, la sua ex fidanzata, e come guidato da mano invisibile si reca nei luoghi descritti dal racconto sino sulla sommità della Pietra di Bismantova. Forse alla ricerca di se stesso, ma non solo.

Lassù, a contatto con la divinità segreta della Rupe, fra la terra e il cielo, il velo fra il mondo reale e quello sovrannaturale si squarcia e Daniele si ritroverà ad affrontare un evento tanto inatteso quanto straordinario.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48