Castelnovo, dal 12 dicembre attivo un centro di ascolto dell’Anmic Reggio Emilia

Dal 12 dicembre è attivo a Castelnovo ne’ Monti il nuovo Centro di Ascolto aperto dalla sede reggiana dell’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili (Anmic).

Ogni primo sabato del mese (e in caso di necessità anche in ulteriori giornate che saranno disposte in base all’affluenza) nei locali del Centro Sociale Insieme, in via dei Partigiani, che collabora a questa importante iniziativa, personale dell’associazione sarà disponibile per informazioni e supporto. Anmic Reggio Emilia è un’associazione che assiste ogni cittadino con handicap per aiutarlo a risolvere i suoi eventuali problemi relativi ad agevolazioni fiscali, pensione di invalidità, integrazione scolastica, collocamento al lavoro, assistenza sanitaria e protesi, assegno di accompagnamento, tutela e agevolazioni all’inserimento, problemi di mobilità e patenti speciali, abbattimento delle barriere architettoniche.

Spiega il presidente della sezione reggiana Anmic, Gabriele Cuzzocrea: “Abbiamo voluto aprire un centro di ascolto a Castelnovo perché sia un punto di riferimento per tutto il territorio della montagna: chi è disabile, o ha difficoltà motorie e vive qui, si trova a dover superare maggiori difficoltà rispetto a chi vive in pianura per poter accedere a servizi primari. A livello provinciale stiamo perseguendo l’apertura di alcune sedi decentrate, e Castelnovo è stata da subito una località alla quale abbiamo puntato, essendo al centro di un bacino ampio di utenza e assolutamente meritorio di attenzione. Si è creata un’ottima collaborazione con il sindaco Enrico Bini e con Dante Ligabue del Centro Sociale Insieme che sono stati estremamente disponibili e che tengo a ringraziare”.

Conclude il Presidente Cuzzocrea: “Il centro di ascolto fornirà agevolmente alle persone interessate della montagna, senza necessità di arrivare fino a Reggio, consulenze e informazioni sulle opportunità rivolte ai disabili nel modo più completo possibile grazie a competenze di alto livello. Collaborano con noi un notaio, un avvocato, e dal 15 gennaio 2019 avremo anche un Caf interno. Il servizio è per tutti, iscritti alla nostra associazione, che hanno delle agevolazioni, ma anche chi non lo è. Intendiamo anche organizzare iniziative di informazione e sensibilizzazione: la prima vorremmo farla in tempi rapidi sul tema delle barriere architettoniche e su quello che possiamo fare per contribuire a superarle”.

L’apertura di un Centro di Ascolto a Castelnovo è frutto di un accordo con l’Amministrazione comunale e della collaborazione con il Centro Sociale Insieme.

Per contattare il servizio è possibile telefonare al numero 338 8552834 (Mara Cadonici), contattare il referente locale Giampaolo Rivi, tel. 351 5654650, o visitare il sito www.anmicre.it.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48