Home Primo piano Presentato all’Oratorio Don Bosco il progetto “Cieli sEReNI” in ricordo di Erni...

Presentato all’Oratorio Don Bosco il progetto “Cieli sEReNI” in ricordo di Erni Zefi

3
2

Venerdì 28 dicembre ha avuto luogo presso il Centro Interparrocchiale “Don Bosco” di Castelnovo Monti la cena di beneficenza in ricordo di Ernaldo Zefi, il ragazzo tragicamente scomparso lo scorso 28 ottobre dopo un incidente stradale.
Nelle scorse settimane gli amici di Erni hanno formato “Cieli sEReNI”, gruppo nato con lo scopo di realizzare attività socialmente utili, volte a omaggiare il giovane di origini albanesi e dare così continuità al suo impegno nel mondo del volontariato.

La serata è stata organizzata e animata dagli stessi amici di Ernaldo per presentare i progetti, presenti e futuri, che verranno attivati in suo ricordo.

Il primo progetto nasce dalla collaborazione con “Vogliamo la Luna”: “Cieli sEReNI” ha infatti donato il ricavato della serata all'associazione castelnovese, la quale acquisterà alcune apparecchiature da mettere a disposizione del reparto di Pediatria dell’ospedale “Sant’Anna”. Il presidente della onlus Walter Romagnani, tra i fautori di questo rapporto di cooperazione, ha voluto ringraziare i giovani per lo splendido lavoro svolto e la bella iniziativa proposta. Il gruppo ha inoltre comunicato di volersi impegnare anche nel mondo della disabilità, ma i progetti da realizzare sono ancora in fase di definizione così come le associazioni da coinvolgere.

Durante la serata sono intervenuti il sindaco Enrico Bini e il parroco Don Giovanni Ruozi: entrambi hanno esternato il loro piacere nel vedere una cittadinanza così unita in ricordo di Erni e applaudito l’intenzione dei ragazzi di mantenere vivo lo spirito del giovane attraverso la proposta di opere utili alla comunità. Molto sentito anche l’intervento di Mariola Piazzi, il cui figlio Alessandro era molto amico di Ernaldo, che sta collaborando nella progettazione delle future attività di “Cieli sEReNI”.

Presenti all'evento anche i coniugi Zefi, che hanno ricevuto in omaggio un quadro benedetto da Papa Francesco, donatogli con lo scopo di poterli sostenere in questo periodo di grande difficoltà.

La cena, alla quale hanno partecipato oltre 400 commensali, si è conclusa con un emozionante video dedicato alla memoria di Erni e con il desiderio dei suoi amici di continuare a testimoniare il tanto bene fatto dal ragazzo durante la sua breve esperienza terrena.

 

Articolo precedenteSi è spenta Rina Ibattici vedova Spadaccini. Domani il funerale
Articolo successivo“Artropodi Androidi” con Silvano Scaruffi e Luca Guerri a Sologno

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.