Mattia, l’ingegnere con la passione per i ciccioli: vince a Casina

Il vincitore della gara del Cicciolo 2019 è Mattia Davoli, 37 anni. È nato e vive a Castelnovo ne' Monti, nipote e bisnipote di una famiglia di macellai “storici”. Il nonno Nino Davoli, i suoi fratelli Bruno, Ugo, Nando e Renzo, il bisnonno Angelo Davoli, avevano la macelleria di via della Croce Bianca, in centro a Reggio Emilia. Il padre, Alessandro, ha intrapreso un’altra strada. Spiega: “Bovini, equini e suini sono da sempre allevati, macellati e trasformati in prosciutti, insaccati e ciccioli, dalla mia famiglia”.
Mattia nella vita è ingegnere meccatronico, impiegato presso Bema del gruppo Electric 80, ma ha conservato la passione per i ciccioli.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Mio figlio Mattia, nel mandarmi la fotografia (è quello con il berretto grigio, alla sinistra del sindaco di Casina, Costi), ha aggiunto: “La squadra era composta da 6 elementi: io, Vincenzo Depaola, Cristian Canovi, Johnny e Manuel Balestrazzi e Paolo Rabitti. Avevamo 2 paioli iscritti, ma abbiamo lavorato come team sempre. Pulizia accurata dei tagli di grasso, cottura lenta a fuoco basso e gli aromi della nonna di Johnny sono il segreto. Uniti anche da una bella dose di amicizia e voglia di mantenere le tradizioni.”

    Alessandro Davoli

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48