Il Gal precisa: all’incontro c’erano 14 persone. E i bandi sono due

Riceviamo e pubblichiamo.

___

 

Leggendo le poche righe pubblicate  sulla vostra testata il 17/01/2019 riguardo all’evento del 19/12/2018 organizzato dal Gal Antico Frignano Appennino Reggiano, ci sentiamo costretti a fornire qualche precisazione, onde evitare il nascere di opinioni errate o, quanto meno, poggiate su informazioni sbagliate o incomplete.

Innanzitutto i bandi presentati sono 2 (A.1.3. “Investimenti per la qualificazione dei sistemi manifatturieri di qualità” con una copertura finanziaria di 236.000 € e B 1.1.3. “Sviluppo e qualificazione degli esercizi polifunzionali” con 99.600 € di risorse disponibili, bandi aperti anche per piccole e micro imprese e non solo ditte individuali) e i dipendenti del GAL presenti all’evento erano 3 e non 6, più il Presidente. I partecipanti alla riunione erano precisamente 14, tra imprenditori, rappresentanti di associazioni di categoria e amministratori locali.

Un’altra precisazione d’obbligo è che solo il bando B 1.1.3. è riservato ai comuni del crinale, mentre l’A 1.3.  è aperto a tutti i comuni del territorio Gal.

Per visionare e scaricare i bandi, accedere alla lista dei comuni interessati e per poter chiedere chiarimenti vi invitiamo a consultare il sito web www.galmodenareggio.it dove, tra l’altro, potrete trovare tutte le attività del Gal svolte nel passato e programmate per il futuro.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Sarebbe interessante conoscere in quali forme è stato “reclamizzato”, da parte dei promotori ed organizzatori, l’incontro del 19 dicembre, perché qualora la relativa pubblicizzazione fosse stata ottimale, e si fosse avuta ciononostante una partecipazione degli operatori del settore al di sotto delle aspettative, varrebbe forse la pena di cercar di comprendere le ragioni di tale “defezione”.

    P.B. 20.01.2019

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48