Canossa, “I giorni del Perdono”

Si è svolta nei giorni scorsi la parte iniziale di questa importante celebrazione, che si concluderà con l’appuntamento del 15 febbraio, sulla quale Clementina Santi, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Canossa, afferma:

«Abbiamo voluto che le celebrazioni de I giorni del Perdono di questo 2019 aggiungessero qualcosa alla tradizionale “rievocazione” e diventassero soprattut­to occasione di nuova conoscenza. In un momento in cui Canossa gode di un respiro europeo, la nostra comunità, grazie all’Associazio­ne Culturale Matilde di Canossa, ha potuto ospitare studiosi di livello nazionale quali Glauco Maria Can­tarella e Alessandro Barbero con un libro intorno a Gregorio VII.

In un tempo in cui anche l’archeologia si fa più “de­mocratica” e gli scavi non si rivolgono più soltanto “alle alte dimore dei potenti” ma anche alle abitazio­ni del borgo, abbiamo voluto rivolgere l’attenzione ad alcuni dei “protagonisti minori” di quei giorni del gennaio 1077 (Adelaide di Torino, il marchese Azzo II d’Este, l’abate di Cluny) che hanno avuto un ruolo importante riguardo al Perdono.

Abbiamo restituito ai luoghi la loro voce, in una sorta di narratio per verba, per loca e per res, come dicevano gli antichi, per fare memoria di un evento che vuole continuare a portare un messaggio di dialogo e di riconciliazione da queste terre che hanno scelto di chiamarsi Terre del Perdono».

Riportiamo il programma degli eventi in occasione dello storico incontro del gennaio 1077 fra Gregorio VII ed Enrico IV alla presenza di Matilde, ricordato con il nome di Perdono di Canossa.

Sabato 19 gennaio 2019, ore 15.30, Castello di Rossena - “Canossa 1077: imprevisto prevedibile e previsto?” Presentazione del libro su Gregorio VII. Intervengono Glauco Maria Cantarella e Alessandro Barbero.
A cura di Associazione Culturale Matilde di Canossa.

Venerdì 1 febbraio 2019, ore 21.00, Teatro Comunale “Matilde di Canossa”, Ciano d’Enza (Re) -
“Matilde”. La storia e l’interpretazione. Narrazione storica, recitazione, musica e canto con: Sabrina Gasparini, voce di Matilde; Faustino Stigliani, voce narrante; Claudio Ughetti, fisarmonica; Gen Llukaci, violino; Renato Borghi, autore dei testi; Mirco Bondi, arrangiamenti musicali.

Sabato 2 febbraio 2019, ore 10.30-12.45, Teatro Comunale “Matilde di Canossa”, Ciano d’Enza (Re) -
Incontro di studi. Intorno al Perdono di Canossa: protagonisti “minori”, i luoghi dell’incontro e le parole dei contemporanei. Relatori: Franco Canova, Adelaide marchesa di Torino e di Susa, Gabriele Fabbrici, Il marchese Azzo II d’Este, Marco Ferrero, Ugo di Cluny, l’abate del “Perdono” Angela Chiapponi.
I luoghi del Perdono secondo le fonti e le parole dei cronisti. Quadri viventi. Voce narrante Jessica Cassinadri
a cura delle Contrade Canossane. Buffet ore 13.00. Visita guidata, ore 14.30, ai luoghi del “Perdono” e al Museo Nazionale “Naborre Campanini” (Castello di Canossa).
A cura di Associazione Culturale Matilde di Canossa Sezione di Reggio Emilia - Società Reggiana di Studi Storici.

Venerdì 15 febbraio 2019
dalle ore 10.00
Teatro Comunale “Matilde di Canossa” - Ciano d’Enza (Re) Convegno di Studi
“Ancora Canossa” - La ricerca archeologica 2018-2019 - I risultati e le prospettive.

Seguono intervista e dichiarazione in anteprima di Clementina Santi su alcuni significativi risultati ottenuti dagli scavi archeologici finora effettuati.

I giorni del perdono presentati da Clementina Santi assessore alla cultura del Comune di Canossa

Pubblicato da Redacon E Radionova su Sabato 2 febbraio 2019

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48