Aperta la variante del Ponte Rosso / Fotogallery

Sonia Masini

Ci son voluti sei anni (inizio lavori aprile 2013 presidente Provincia Sonia Masini), ma finalmente la variante del Ponte Rosso è da oggi, 15 marzo 2019, aperta al traffico.

Da sx a dx: Enrico Bini, Giammaria Manghi e Giorgio Zanni

La travagliata storia di questi 1250 metri di strada con un viadotto di 31 metri, due rotatorie e soprattutto imponenti opere di sostegno dei versanti e di regimazione delle acque, è stata ricordata oggi prima del taglio del nastro e della benedizione del parroco don Giovanni Ruozi, da Giorgio Zanni, presidente della Provincia in carica, da Giammaria Manghi sottosegretario alla presidenza della Regione e già presidente della Provincia, che nel 2016 riprese i lavori dopo una lunga interruzione, e dal sindaco Enrico Bini. Erano presenti tra il pubblico anche Sonia Masini, che da presidente della Provincia diede il via all'opera, e Gianluca Marconi allora sindaco di Castelnovo ne' Monti.

Il costo complessivo è stato di poco più di 9 milioni di euro di cui 4,5 dalla Regione, 4,1 dalla Provincia e il resto dal Comune e da alcune aziende, banche e associazioni di categoria.

Non era presente alla inaugurazione il presidente della Regione Bonaccini trattenuto a Roma per un incontro col Presidente del Consiglio avviato con ritardo. Il Presidente ha comunque assicurato la presenza all'incontro di questa sera alle 20,45 al Parco Tegge di Felina sul "Fare impresa in montagna".

 

FOTOGALLERY

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48