M5S Castelnovo: Roberto Cavana candidato sindaco

A guidare il M5S a C.Monti nella prossima tornata elettorale sarà il Dott. Roberto Cavana, affiancato dai consiglieri uscenti Emila Attolini ed Hassan Bharami, mentre l’ex candidato sindaco Genitoni Massimiliano non ci sarà perché impegnato con le europee.

La scelta del candidato sindaco è stata unanime all'interno del gruppo di attivisti locali così come la riconferma dei consiglieri uscenti.

Il Dott .Cavana con i suoi candidati sta lavorando in questi giorni sugli aspetti burocratici ed amministrativi della lista come da regolamento M5S ed in contemporanea preparando una fitta agenda di appuntamenti sul territorio per finalizzare il programma che come da sue parole “sarà chiaro, realmente realizzabile e soprattutto fatto con la gente per la gente”.

Ha inoltre voluto ricordare quanto fatto sino ad ora:

“In questi anni come gruppo M5S di Castelnovo ne’ Monti abbiamo fatto molte cose dedicando il nostro tempo e le nostre risorse personali per un progetto di cambiamento.

I cambiamenti ci sono stati anche se il più delle volte se ne sono presi i meriti altri, ma per noi questo è stato motivo di orgoglio perché ci siamo ripagati con la consapevolezza di avere lottato per cause giuste.

Solo per ricordare alcuni dei risultati che abbiamo conseguito in questi 5 anni :

- Approvazione Interpellanza a difesa del Parmiggiano Reggiano (Caso Lisozima);

- Approvazione ODG (Ordine del giorno) sull’efficientamento energetico che invitava il nostro Comune a richiedere i fondi messi a disposizione dalla regione per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici;

- Approvazione Mozione del ‘baratto amministrativo’ inerente la collaborazione tra cittadini e amministrazione per quanto riguarda la manutenzione ordinaria, pulizia e vigilanza dei parchi, giardini ed aiuole e dei luoghi pubblici, assistenza alle scolaresche, sgombero neve e quant’altro di pubblica utilità”;

- Approvazione Mozione sulla dignità delle donne “Città libera dalle pubblicità offensive”;

- Approvazione Mozione "Comunità Solare" sull'efficientamento energetico e per la produzione di energia green;

- Approvazione Mozione "Comune libero da amianto" ;

- Approvazione Mozione "Donazione organi su C.I.;

– Approvazione nostra mozione del Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle Castelnovo ne’ Monti” su installazione impianti di rilevamento targhe in entrata ed uscita dalle borgate ed intensificazione dei pattugliamenti nelle ore notturne;

– Approvazione  mozione sul rilevamento delle PM10 in Viale Enzo Bagnoli (arteria principale del centro);

– Approvazione mozione sulla destinazione dell’8×1000 all’edilizia scolastica:;

– Approvazione Mozione su messa in sicurezza dei guardrail nei tratti stradali di competenza comunale;

– Approvazione nostra mozione del Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle Castelnovo ne’ Monti” per l’istituzione della Commissione pari opportunità;

– Approvazione nostra mozione del Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle Castelnovo ne’ Monti” su dare voce e pari-visibilità alle minoranze politiche;

Penso che ci sia ancora molto lavoro da fare, perché nel mentre chi ha gestito il Comune si è fatto portare via servizi fondamentali per la nostra comunità quali quello del Punto Nascite, per non andare contro alla Regione, con la paura di perdere fondi per il territorio, quindi scambiando la dignità delle persone con quella dei soldi.

Io non ci sto, non voglio lasciare ai miei figli un territorio invivibile governato da politicanti che vivono all'ombra di poteri forti, voglio ribellarmi a questo sistema che pone al primo posto gli interessi e non le persone.

Credo che fosse mio dovere fare un passo avanti e metterci la faccia per elaborare un programma elettorale semplice, senza tanti giri di parole, ma efficace a creare quelle condizioni di cui la nostra montagna ha bisogno per fare quel cambiamento necessario a salvarla da uno “spopolamento cronico” che in assenza di servizi ed opportunità non potrà che peggiorare.

Per questo ho deciso di propormi come candidato sindaco e di formare una squadra di lavoro indipendente e motivata che possa realmente affrontare le sfide che la situazione attuale ci pone con lo spirito tipico del M5S , rimettendo ordine alle cose e riportando il cittadino nella posizione di comando”.

Concludendo: ”Io ci sono, ma per riuscire nell'impresa ho bisogno del sostegno e della partecipazione della cittadinanza, di quella che non ha interessi diretti ma che crede necessario un cambio di rotta per potere tornare ad essere orgogliosi di vivere nella nostra terra”.

(M5S C.Monti)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

5 Commenti

  1. Tutta la mia stima e i miei migliori auspici di un ottimo risultato al dottor Roberto Cavana. Spero che il gruppo Castelnovo Libera e l’M5S possano collaborare concretamente nell’aula comunale, comunque vadano le prossime elezioni amministrative. Non è un segreto che, nel caso non fosse riuscito a formare la lista del M5S, avrei voluto il dottor Cavana nel mio gruppo, per l’intelligenza, la capacità e l’integrità della persona. I miei auguri a lui, ai candidati Hassan Bharami e Dilva Attolini, e al probabile ottimo candidato alle europee, (deve superare le selezioni), l’amico Massimiliano Genitoni. In bocca al lupo a tutti da
    Alessandro Davoli

    Rispondi
  2. Quando il dott. Cavana si dimise da consigliere per protesta contro la regione e l’inerzia degli amministratori locali riguardo alla chiusura del reparto maternità di Castelnovo Monti, in molti ed io compreso, interpretammo quel gesto come codardia. Adesso leggendo la sua intenzione di candidarsi a ricoprire il ruolo di primo cittadino per lottare contro un sistema malato (e coincidenza è pure medico), comprendo meglio quel suo gesto che non era una fuga, ma bensì una strategica ritirata per prepararsi ad un attacco ancora più incisivo.
    Leggo con piacere parole intrise di umanità, lontane anni luce da quella politica che ci vorrebbe distaccati dai problemi della nostra quotidianità. Amore per il proprio territorio, coraggio di metterci la faccia e valorizzazione del cittadino riportandolo “nella posizione di comando”, quindi sovrano e non suddito come scritto nella nostra amata Costituzione.
    Bravo dott. Cavana, le auguro di avere la possibilità di realizzare gli obbiettivi che si propone per il suo comune.

    Flavio P.

    Rispondi
  3. Ne sono felice, c’è bisogno di alternative, anche se temo sarà difficile battersi contro il conformisti PS(DC). Spero che questa lista vorrà farsi carico anche delle esigenze delle frazioni, da tempo ignorate e trattate da cenetentole (mi riferisco in particolare a Felina , alla questione ex cinema, ecc. ecc.)
    Alina Chesi

    Rispondi
  4. Rispondo alla Sig.a Chesi: il mio metodo è parlare con la gente per cui se è libera già la invito Mercoledì 3 Aprile in Piazza Gramsci (Direzionale) dove allestiremo un “Casetta d’ascolto” dalle 17,30 alle 20, ci sarà un piccolo rinfresco aperto a tutti per cui potremo confrontarci e conoscerci. In questa mia avventura cercherò di utilizzare il metodo che impiego da chirurgo: 1) Ascoltare il paziente/cittadino (bisogni? necessità? aspirazioni?) 2) Fare diagnosi (capire ciò di cui ha bisogno) e se possibile instaurare una terapia (cercare di ovviare al problema evidenziato).
    N.B. Sono un umano anch’io, per cui soggetto ad errori e soprattutto non ho la bacchetta magica nè sono Superman (anche se sono abbastanza ingombrante!!)
    L’aspetto per bere qualcosa insieme Mercoledì 3 Aprile….amici, parenti e conoscenti sono i benvenuti.
    Dott.Cavana

    Dott.Cavana

    Rispondi
  5. Continuano a chiedermi dei chiarimenti. Faccio presente a Davoli, che, nell’articolo del dott. Cavana, si parla di Emila Attolini, che poi è Emilia Attolini. Non so neppure se andrò a votare. Visto come sono andate le cose, so solo che farò una battaglia contro Bonaccini e Venturi. Ciò che hanno programmato in Regione è ignobile.

    Dilva Attolini

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48