La Comunità Slow Food dell’Appennino reggiano si presenta ufficialmente a Felina

Comunità Slow Food dell'Appennino Reggiano

La Comunità Slow Food dell'Appennino reggiano si presenta ufficialmente domenica 7 aprile al Parco Tegge di Felina, a partire dalle ore 10 e per tutta la giornata, con un mercatino dei produttori locali e il pranzo realizzato direttamente con i loro prodotti.

"Il progetto della Comunità - spiega il portavoce Luca Ferri - nasce dentro la rete di Slow Food e aderisce ai principi che considerano il cibo non solo un diritto primario, ma elemento centrale nella tutela della salute, della salvaguardia ambientale dei territori e della loro storia. Per questo uno degli obiettivi principali della nostra Comunità, come abbiamo dichiarato nell'atto costitutivo, è quello di creare alleanze tra chi produce e chi consuma. Tra i primi 30 soci fondatori infatti, oltre a imprenditori agricoli, abbiamo ristoratori e cittadini. L'obiettivo è accrescere la consapevolezza del valore del cibo, delle produzioni ecosostenibili, dell'importanza della biodiversità".

"A questi principi si ispireranno le nostre iniziative - prosegue Ferri - e abbiamo scelto di avviare un progetto pilota con la creazione di nuovi mercati agricoli dove i produttori che, nel coltivare le loro produzioni, si prendono cura del nostro territorio, vendono i propri prodotti ma nello stesso tempo informano, fanno azione di sensibilizzazione verso i delicati equilibri che esistono tra produzione e ambiente. Per questo abbiamo avuto il riconoscimento della Riserva di Biosfera Mab Unesco con il brand I care Appennino".

"Stiamo programmando - conclude l'arch. Ferri - incontri con i ristoratori, con il mondo della scuola per valutare diversi  progetti, dagli orti sostenibili fino alla cura e alla qualità delle mense scolastiche.

Domenica 7 al Parco Tegge di Felina vorremmo festeggiare l'avvio di questo percorso. Saranno con noi l'assessore del Comune di Reggio Natalia Maramotti,  presidente di Destinazione Turistica, Raffaela Donati responsabile, Slow Food dell'Emilia-Romagna e il presidente del Parco Nazionale Fausto Giovanelli".

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48