Venerdì 10 maggio Lassociazione presenta al Teatro Bismantova il nuovo album “Möi”

I tre fondatori de Lassociazione: Marco Mattia Cilloni, Giorgio Riccardo Galassi e Gigi Cavalli Cocchi

Venerdì 10 maggio alle ore 21, Lassociazione sarà di scena al Teatro Bismantova per presentare in anteprima il nuovo album dal titolo “Möi".
Sono passati quasi cinque anni dalla pubblicazione di “Libere correnti dorsali” e il prossimo 24 maggio uscirà ufficialmente il quarto long-playing della band reggiana. Come tradizione e sin dai suoi esordi, Lassociazione ha scelto nuovamente il teatro di Castelnovo Monti come luogo in cui permettere ai propri fan e sostenitori di ascoltare le prime note del nuovo album.
Il gruppo festeggia quest’anno anche la prima decade di attività, con il progetto che è nato proprio nel 2009 dall'incontro dello scrittore Giorgio Riccardo Galassi e del musicista Marco Mattia Cilloni con il batterista Luigi “Gigi” Vittorio Cavalli Cocchi. Nel 2010 è uscito il primo Lp, “Aforismi da Castagneto”, che trae ispirazione dal libro scritto dallo stesso Galassi e che ha visto la partecipazione di tanti artisti e figure di rilevanza della provincia. Il successo ha spinto il gruppo a proseguire nel proprio percorso musicale e nel 2012 è stato pubblicato “A Strapiombo”, registrato presso la suggestiva Pieve di San Vitale di Carpineti. Alla realizzazione del disco hanno collaborato artisti del calibro di Massimo Zamboni (Cccp e Csi), Ginevra Di Marco (Csi) e Gianfranco Fornaciari (Ligabue e Clan Destino). La produzione del complesso reggiano non si è mai fermata e il 28 giugno 2014 è uscita la terza “fatica” dal titolo “Libere correnti dorsali”.
Il gruppo torna quindi a pubblicare materiale inedito dopo una lunga attesa e lo fa con “Möi" che in dialetto montanaro significa fradicio, bagnato . L’album è composto da dieci tracce, cinque con testo in dialetto e cinque scritte in italiano. “Möi" è il disco con cui Lassociazione ha raggiunto la propria maturità artistica e che ben rappresenta la propria storia: tra le note dell’album si alternano infatti momenti che rimandano al passato della band e altri più innovativi, in cui il gruppo volge uno sguardo verso il futuro. “Möi" è sicuramente un prodotto ad “ampio respiro”, in cui i generi musicali e i temi trattati sono stati affrontati grande consapevolezza dagli stessi autori.
Durante il concerto del 10 maggio verranno quindi proposti tutti e dieci i brani inediti del nuovo disco, a cui si aggiungeranno altri pezzi scelti tra il ricco repertorio della band.
Per poter partecipare all'evento è possibile acquistare i biglietti in prevendita presso i negozi “Bagnoli Net” e “L’incanto” di Castelnovo Monti oppure all'interno del Teatro Bismantova durante gli orari di apertura al pubblico.

Questi i sono i “credits” dell’album Möi:

Una foto de Lassociazione

Lassociazione
Marco Mattia Cilloni: Voce, chitarra acustica ed elettrica, armonica
Gigi Cavalli Cocchi: Batteria e percussioni
Giorgio Riccardo Galassi: Voce
Filippo Chieli: Violino e viola
Gianfranco Fornaciari: Organo Hammond, piano elettrico, voce
Erik Montanari: Chitarra elettrica, voce
Massimo Guidetti: Tromba e flicorno
Nicolas De Francesco: Basso

Ospiti
Riccardo Sgavetti: contrabbasso
Daniele Sironi: Pedal steel
Davide Castellari: Sax soprano
Emiliano Fantuzzi: chitarra e basso
L’arrangiamento degli archi in “Cruda e selvaggia” è di Filippo Chieli

Registrato e missato da Daniele “Didi” Bagnoli  tra marzo 2018 e febbraio 2019 presso gli  studi “Bagnoli Bros” di Castelnovo ne Monti (RE).

Mastering: Daniele Bagnoli
Produzione artistica: Marco Mattia Cilloni
Produzione esecutiva: Lindipendente
Grafica e foto di copertina: Gigi Cavalli Cocchi
Foto de Lassociazione: Giansi Campagnoli

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Appuntamento imperdibile. Non mancherò per niente al mondo. Lassociazione sono i The National della montagna reggiana. Dei magnifici cantori che rappresentano in toto la nostra montanarità. Un sound mai banale e sempre ricercato ed innovativo che meriterebbe una ribalta perlomeno nazionale.
    Spero possano riesibirsi altre volte nel corso dell’estate magari in location suggestive come la Pietra o la centrale di Ligonchio, perchè davvero non stancano MAI!
    Avanti così!

    Claudio Manfredi

    Rispondi
  2. È stato bellissimo rivedervi ieri sera: siete stati Grandiosi! Il nuovo album è stupendo! Grazie!

    Iride

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48