“L’acqua che berremo”. Gli speleologi accompagnano gli studenti alla scoperta dell’acqua carsica

Ieri mattina, 6 giugno, gli speleologi del Gruppo Chierici di Reggio Emilia, hanno accompagnato due classi seconde del liceo scientifico dell'istituto Cattaneo di Castelnovo ne' Monti, alla scoperta delle grotte di Rio Vei a Costa de Grassi.

Circa 50 studenti, accompagnati da due professori, hanno potuto toccare con mano le meraviglie che il sottosuolo ci riserva e ne sono rimasti entusiasti.

L'iniziativa è promossa dalla Società Speleologica Italiana (Ssi), su tutto il territorio nazionale con il titolo "L'acqua che berremo" e demandata ai gruppi speleo locali.

La acque carsiche in Italia sono oltre il 40% del totale e quindi di importanza assai rilevante.

La Ssi è tra i vincitori del bando su questo tema da parte del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio per realizzare laboratori didattici, di cui questa prima uscita, non è che l'inizio di un programma a largo raggio che coinvolgerà gli studenti Castelnovesi, anche tutto il prossimo anno scolastico.

(Claudio Catellani)

 

Pubblicato da Redacon E Radionova su Giovedì 6 giugno 2019

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48