Dalle Alpi all’Appennino

Mi chiamo Markus e assieme a mia moglie Ruth e ai miei ragazzi Tobias di nove anni e Jonas di dodici siamo per la terza volta in Appennino, alla Corte della Maddalena.

Viviamo in alta Austria, in una piccola città di 7.000 abitanti di nome Alkoven sul Danubio, a metà strada fra Salisburgo e Vienna. Lì abbiamo una piccola casa e un piccolo giardino.
Siamo in vacanza reduci da un momento molto brutto, perché mia madre ci ha lasciati solo tre settimane fa.
Ad Alkoven sono uno sviluppatore di software per le Farmacie e Ruth, che ora è a casa, lavorava in un negozio di libri prima di avere i bambini.
Noi amiamo molto l’Italia, in particolare la Toscana e il Piemonte, ma amiamo anche l’Appennino ed è per questo che torniamo.
In Austria, questo addentrarsi nel cuore dell’Italia non è molto consueto, perché la maggioranza degli austriaci si limita al nord Italia.
Nei nostri andate e ritorni dall’Austria ci capita spesso di fermarci in Alto Adige e non possiamo certo dire che si tratta di un luogo privo di bellezze, ma noi preferiamo l’Appennino...

Un po’ forse è perché mia madre è svedese e io ho ancora negli occhi i panorami della Scandinavia, con il suo verde a perdita d’occhio e un po’ è perché noi non amiamo i luoghi di impronta decisamente turistica.
Al contrario, ci piace l’Appennino per i suoi silenzi, il panorama che lascia correre l’occhio e tutto quel verde intorno.
Ci piace l’idea di passare dei giorni in un piccolo villaggio d’Appennino, dove la vita è più semplice ed è più semplice conoscerla. Ci piace vedere la gente, la sua vita quotidiana, e l’Appennino ci ha rapito per la sua capacità di raccontarsi e di farsi conoscere.
Torneremo ancora in Appennino, appena potremo...
(Rosi Manari)
Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48