“Homo Salvadego”. Tamburini espone al Casello di Predolo

L’artista Corrado Tamburini presenta solo per un giorno l’esposizione Homo Salvadego, domenica 7 luglio 2019, dalle ore 18 alle 22 al  Casello di Predolo, via Predolo 7 - Villaberza di Castelnovo ne' Monti (Re).

***

Homo Salvadego

Facea sovente pe’ boschi soggiorno/ Inculto sempre rigido in aspetto / E l’volto difendea dal solar raggio / con ghirlanda di pino o verde faggio.

(Poliziano)

In Occitania, sulle Alpi piemontesi, sulla facciata di una chiesetta campeggia l’affresco di una figura nuda, dai lunghi capelli e folti peli che ricoprono l’intero corpo, con un bastone nella mano.

L’ “homo salvadego”.

Mito diffuso in tutto l’arco alpino. L’uomo dei boschi. Al confine tra la bestia e l’uomo.

A volte vorrei essere io quell’uomo.

Sono stanco. Sono stanco di vedere cose che non mi piacciono. Di sentire discorsi inutili che non condivido e che mi feriscono. Sono stanco della stupidità degli uomini. Delle loro azioni violente, verso i propri simili e verso gli altri abitanti del pianeta.

Stanco di sentirmi impotente di fronte all’ignoranza e alla indifferenza globale. Di pensare e ripetere sempre le stesse cose da anni. Di assistere impotente alla devastazione del pianeta da parte della nostra specie.

Solo le arti mi incantano ancora e mi fanno ricredere. Ma non basta.

A volte vorrei davvero essere un’eremita. Ritirarmi in un rifugio sperduto. Fuggire le voci e le presenze umane per vivere invece come le bestie.  Animale tra gli animali. Solo. Non più parole ma grugniti e versi.

Fame, sete, sonno, freddo. Piacere e dolore. Vita e morte.

Come forse è stato un tempo.

Fino alla fine del mio tempo.

(Corrado Tamburini)

Info: tel. 3284647694 corrado.tamburini17@gmail.com

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Mi sento molto vicino ai sentimenti di Corrado… che abbraccio con affetto! Grande artista.

    Paolo Romei

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48